A Dubai arrivano i droni contro chi sporca e inquina

Da Dubai arrivano sempre tante novità. L’ultima in ordine di tempo é la sperimentazione dell’utilizzo dei droni per combattere chi vuole sporcare l’ambiente. Quindi attenzione a buttare una carta a terra, ci sarà un drone a sorvegliarvi dall’alto. I droni sono destinati a diventare i nuovi ispettori del comune di Dubai per catturare in flagrante i trasgressori.

Il dipartimento di gestione dei rifiuti del comune ha già acquistato un drone come parte della fase di sperimentazione, e secondo i funzionari, ha finora dato risultati positivi.  

“Dal momento che sono molto convenienti, ci aspettiamo di avere altri due droni entro la fine dell’anno, che effettueranno ispezioni anche su deserti e spiagge,” ha detto Abdul Majeed Al Saifaie, direttore del Dipartimento di gestione dei rifiuti.

“Inizialmente abbiamo acquistato il drone solo per monitorare i siti di discarica di Al Ghusais, Jebel Ali e Al Warsan, perché, come da regolamento, essi sono autorizzati a raggiungere fino a 30 metri di altezza”, ha detto il direttore.

“In questo modo, si risparmia tempo e denaro, perché gli ispettori non devono girare intorno e anche perché i droni possono raggiungere luoghi a cui i nostri dipendenti non possono accedere,” ha detto Al Saifaie.

Tuttavia, i droni non saranno limitati solo per il monitoraggio di discariche e progetti di sviluppo, ma sono anche impostati per ispezionare spiagge e deserti di Dubai contro i trasgressori colpevoli di lasciarsi alle spalle la loro spazzatura.

“Con l’arrivo del bel tempo e del caldo, ci aspettiamo molta gente nel deserto e organizzare barbecue in spiaggia”. Una volta che i droni saranno in funzione, Al Saifaie ha spiegato che monitoreranno anche campeggi popolari, oltre a camion che scaricano i loro rifiuti illegalmente.

“Il principale vantaggio nell’uso dei droni è la quantità di tempo che si può risparmiare. Invece di avere ispettori comunali che girano tutta la città, i droni potranno volare direttamente e velocemente da un posto all’altro in un breve periodo di tempo, e ci forniscono dati e fotografie ad alta risoluzione”, ha aggiunto il direttore. 

Ci sono state molte polemiche per l’uso dei droni a livello personale. Dall’aprile 2015, utilizzare droni dotati di telecamere nelle aree residenziali è un reato punibile ai sensi del Codice penale federale. Queste alcune delle regole imposte per legge:

  •  Tutte le attività dei droni devono avvenire entro la linea visiva personale non superiore quindi a 122 metri (400 piedi) dal livello del suolo (circa l’altezza del Dubai World Trade Centre), senza l’uso di supporti visivi.
  • Utilizzo solo durante il giorno e in buone condizioni atmosferiche.
  • Non utilizzare il drone entro cinque chilometri dai vari aeroporti, eliporti e aree di atterraggio
  • Non utilizzare in prossimità di edifici, case, proprietà private o persone.
  • Utilizzare il drone per divertimento e non per scopi commerciali. drone pulizia osserva spiagge deserto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *