Abu Dhabi Tour 2015: vince in volata Andrea Guardini. Ecco tutti gli highlights della prima tappa

Alla fine nella prima tappa dell’Abu Dhabi Tour 2015 nel deserto si è imposto lui, veronese, Andrea Guardini (Astana) ora, nuovo leader della classifica generale in una frazione (Qasr Al Sarab – Madinat Zayed) caratterizzata da strade molto larghe, tanti tratti pianeggianti e soprattutto tantissimo caldo. Un caldo che ha tagliato le gambe. Seconda piazza per Tom Boonen(Etixx-QuickStep), terzo Daniele Bennati (Tinkoff-Saxo).

La nota di rilievo di questa prima tappa del tour emiratino va alla squadra di casa, la Sky Dive Dubai. Infatti prima ci ha provato l’esperto spagnolo Francisco Mancebo, per lunghi tratti in testa alla corsa, poi é scattato in solitaria Rafaa Chtioui, il campione tunisino. Il gruppo, però, é riuscito a riprendere la situazione, andando a ricompattarsi verso i due chilometri dal traguardo, con i velocisti che hanno poi organizzato la volata.

E i campioni tanto attesi? Il campione del Mondo Peter Sagan ha provato a tirare la volata al compagno di squadra Daniele Bennati, ma è stato bravo Guardini ad imporsi negli ultimi metri. Mentre Nibali , durante la tappa, ha fatto da portaborracce andando a riempirsi dall’ammiraglia per poi distribuire l’acqua ai compagni.

Il caldo terrificante (punte di 53 gradi in partenza) ha costretto gli organizzatori a tagliare il circuito finale di 14,5 km: la frazione così è stata di 160 km. Tutti gli highlights della prima tappa.

Oggi, altra tappa pianeggiante cittadina da Abu Dhabi (Yas Marina)-Abu Dhabi (Marina Island), 130 km, con un finale adatto alla volata. Una fase piatta che gira intorno alla città, a partire dal circuito di Yas Marina e dirigendosi verso la parte sud della città, lungo strade larghe e diritte. Dopo la Grande Moschea Sheikh Zayed e il Palazzo delle Esposizioni, il gruppo gira su se stesso, tornando a Yas Island, poi segue la Corniche fino al Emirates Palace. Gli atleti si troveranno ad affrontare una curva a U, per proseguire fino a Yas Island, dove la linea del traguardo si trova accanto alla Yas Mall. Ancora una volta, ci si aspetta uno sprint di massa.

Questo l’ordine d’arrivo 1 tappa:

  1. Andrea Guardini 4h21’11” (Astana)
  2. Tom Boonen (Etixx Quick Step)
  3. Daniele Bennati (Tinkoff Saxo)
  4. Andrea Palini (Skydive Dubai)
  5. Marco Canola (UnitedHealthcare)
  6.  Edwin Avila (Team Colombia)
  7. Elia Viviani (Team Sky)
  8. José Joaquin Rojas (Movistar)
  9. Michael Schwarzmann (Bora Argon 18)
  10. Luka Mezgec (Giant Alpecin)

Abu Dhabi Tour 2015 Andrea Guardini vincitore prima tappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *