Aeroporto Dubai: arriva il riconoscimento facciale ai controlli

All’aeroporto di Dubai, dal 2018, arriverà il riconoscimento facciale e la lettura dell’iride per i passeggeri ai controlli per renderli più rapidi e sicuri.

Grande innovazione, quindi, per uno degli aeroporti più trafficati al mondo, che è sempre stato luogo di grandi idee e anteprime.

La sicurezza dell’aeroporto di Dubai sarà, ora, molto più intensa grazie a questa tecnologia che si basa su di un tunnel dotato di ben 80 telecamere per il controllo: queste telecamere saranno in grado di riconoscere il volto di tutte le persone che attraverseranno il tunnel, pronte per imbarcarsi sugli aerei in partenza.

Non solo riconoscimento facciale ma anche lettura dell’iride con un metodo che assicurano non invasivo.

Questa procedura sarà completamente automatizzata, e mirata ad eseguire dei controlli molto più rapidi e sicuri dei passeggeri senza essere dannoso per la salute delle persone, le quali dovranno semplicemente attraversare il tunnel in completa tranquillità.

Le 80 telecamere scansioneranno i volti e le iridi dei passeggeri mentre sulle pareti del tunnel ci saranno dei display che proietteranno alcune sequenze particolarmente rilassanti come il classico acquario marino.

Alla fine del tunnel se le telecamere non rivelano nulla di particolare, i passeggeri potranno dirigersi direttamente verso i gate d’imbarco. In caso contrario, ovvero se il riconoscimento facciale segnala qualcosa di anomalo, il passeggero coinvolto verrà fermato dagli agenti di sicurezza per approfondire i controlli.

Questi tunnel tecnologici virtuali verranno installati nell’aeroporto di Dubai nel 2018 e saranno più di uno, il primo verrà posizionato al Terminal 3 nei primi mesi dell’estate.

Si stima che entro il 2020 tutti i tunnel previsti verranno sistemati e pronti all’uso. dubai-aeroporto riconoscimento facciale sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *