Cammelli di pasta sfoglia: Varese o Dubai…?

Cammelli di pasta sfogliaI cammelli di pasta sfoglia sono una vera e propria tradizione dell’industria dolciaria di Varese e dintorni, in vendita per lo più dal 25 dicembre al 6 gennaio, per festeggiare l’avvento dei Magi (appunto con i cammelli). Chiedere un cammello di pasta sfoglia in una pasticceria di Milano o Como, potrebbe sortire sguardi stupiti, nel migliore dei casi. Nelle poche pasticcerie di Milano dove è arrivata questa prelibatezza, il cammello di pasta sfoglia va ordinato in anticipo. L’origine di questo dolce rimane abbastanza misteriosa, ma la forma deriva dalla cavalcata dei Re Magi; in passato in diverse zone del nord Italia si usavano dei dolci di questa forma, ma generalmente in pasta frolla Il tradizionale cammello di pasta sfoglia è venduto “liscio”, realizzato con semplice pasta sfoglia e senza farciture; la pasta sfoglia buona e sottilissima sarà quindi pronta ad accogliere una farcitura artigianale fatta in casa al momento, amalgamando mascarpone, zucchero, uova e grand marnier (o altri liquori a scelta). Con il tempo invece hanno fatto la comparsa cammelli di pasta sfoglia già farciti: crema, cioccolato, panna.

I cammelli di pasta sfoglia si trovano sia in formato mignon, che grandi quanto una torta.

Ingredienti e Preparazione

Gli ingredienti di base sono acqua, farina e sale per la pastella, e poi burro. Il burro deve essere avvolto nella pastella e lavorato per bene, fino ad arrivare a fogli sottili. I veli devono essere alti non più di 5-6 millimetri, devono riposare per 15 minuti, e poi vanno usati per comporre l’impasto finale (ogni cammello è costituito da centinaia di strati), da ritagliare con l’apposita forma per ottenere le sembianze del cammello, decisamente poco standard per un dolce.. Uno strato di zucchero viene distribuito sulla torta prima che questa venga infornata, per diventare dorato e brillante e dare così lucidità al dolce.

Vedi anche: Cioccolato al latte di Cammello – Una prelibatezza che racchiude i sapori arabi, ecco a voi il cioccolato al latte di cammello, quello ai datteri e tanti altre particolarità.