Caso overbooking United Airlines: Emirates deride la compagnia americana

È stato il caso della settimana. Un video di un uomo trascinato con la forza dalle forze di sicurezza della United Airlines che per un caso di overbooking, non voleva abbandonare l’aereo. Uno degli agenti di sicurezza coinvolte nell’incidente è stato posto in congedo in attesa di un’inchiesta.

I vari video pubblicati online da altri passeggeri hanno mostrato un uomo che urlava contro gli ufficiali di sicurezza che lo hanno trascinato via dal suo posto, sul volo United 3411 da Chicago O’Hare International Airport a Louisville, in Kentucky.

I video hanno suscitato l’indignazione sui social media, la seconda volta in meno di un mese che l’United, è stata criticata per il suo modo di trattare i passeggeri.

In una lettera circolare, l’amministratore delegato Oscar Munoz non ha chiesto scusa per il modo in cui il passeggero è stata gestito, scrivendo che il passeggero aveva “sfidato” gli addetti alla sicurezza. Il signor Munoz ha detto che l’azienda può imparare da queste situazioni per crescere ma rimane a fianco dei suoi dipendenti.

Hanno cercato volontari per permettere di far imbarcare alcuni dipendenti con un’offerta fino a $ 1.000 a titolo di risarcimento.

L’incidente è stato uno degli argomenti top-trend su Twitter dove gli utenti hanno espresso la loro rabbia per come é stato trattato il passeggero. E anche Emirates non ha perso tempo. Si sa che tra le due compagnie non scorre buon sangue, e la compagnia emiratina ha preso questa occasione al volo per deridere pubblicamente con un video caricato, su Twitter e Youtube nei canali istituzionali, la compagnia americana.

Infatti nel video inizialmente vengono citate le dichiarazioni di marzo di Munoz che mandava un duro attacco esplicito alle compagnie del golfo : “Those [Gulf] airlines aren’t airlines.” “Quelle [del Golfo] compagnie aeree non sono compagnie aeree”.

Poi continua: “Bene, Mr. Munoz, in accordo con TripAdvisor, il sito di viaggi più grande al mondo, noi non siamo solo reali, ma siamo anche la migliore compagnia aerea..”

La clip, che dura poco, va avanti con la lista dei premi che la compagnia aerea ha vinto lo scorso anno con TripAdvisor, e infine, conclude con uno slogan:  “Fly the friendly skies…This time for real.” .”Vola con cieli amichevoli. Questa volta per davvero” ovviamente il riferimento é all’assurdo caso di United.

Il video é stato ritwittato più di 6000 volte con tantissimi like e anche su youtube più di 700 mila persone lo hanno visto.

Emirates e gli altri vettori regionali emiratini sono coinvolti in una faida con i loro rivali americani che li accusano di beneficiare di sovvenzioni statali sleali, un reclamo che i vettori del Golfo Persico hanno sempre negato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *