Castello di sabbia pieno di sigarette a Mamzar Beach Park

castello sabbia sigarette Mamzar Beach ParkDubai è una città di edifici bellissimi e strutture uniche e l’emirato è un monumento vivente di creatività e ingegno. Da alcuni giorni il Comune di Dubai ha creato un’installazione piuttosto particolare: un castello di sabbia “triste”, un impianto coperto di mozziconi di sigaretta. È parte di una campagna che mira a salvaguardare l’ambiente e i bambini dai pericoli della sigaretta sparsi sulle spiagge dell’emirato. Ogni anno, milioni di mozziconi sono buttati sulle spiagge pubbliche di Dubai senza la minima attenzione, ed oltre ad rappresentare un danno ambientale, possono diventare anche un pericolo se accidentalmente raccolti da un bambino. Gruppi di volontari hanno raccolto quasi 50.000 mozziconi in una sola ora in una spiaggia in Umm Suqueim lo scorso anno e un ulteriore 31.000 sono stati prelevati di recente a Al Mamzar. Ciò dimostra la portata del problema. Il corpo civico di Dubai ha creato una partnership con un’agenzia di gestione BPG Bates per creare questa struttura che cercherà di sensibilizzare le persone.

La campagna è in linea con gli sforzi del comune per scoraggiare il fumo e l’inquinamento degli spazi pubblici nel emirato, nel tentativo di realizzare la visione di Dubai come città sostenibile. “Insieme con BPG Bates, la Municipalità di Dubai si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti negativi della sigaretta e di come esse sporcano le spiagge,” ha detto Ismail Abdulrahman Al Banna, Direttore Corporate Marketing e Relazioni presso la Municipalità di Dubai. “I volontari che lavorano su questa installazione hanno raccolto migliaia di mozziconi di sigarette dalle spiagge e altri luoghi pubblici. Il nostro obiettivo è quello di dare alla gente spunti di riflessione su come l’inquinamento può influenzare il futuro dei nostri figli, così come l’ambiente negli Emirati Arabi Uniti”, ha detto.

La campagna si è amplificata attraverso i social media con una petizione online per invogliare i fumatori a eliminare i mozziconi in maniera più responsabile. Nick Clements, CEO di BPG Bates ha aggiunto: “BPG Bates è lieta di collaborare con la Municipalità di Dubai per affrontare quello che è potenzialmente un problema molto serio per i bambini che giocano sulle nostre spiagge con una forte idea creativa usata per affrontare un importante problema sociale in tutta l’emirato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *