Città fantasma di Ras Al Khaimah: al jazirat al hamra

Sembra che poche persone conoscano Al Jazirat Al Hamra, letteralmente in arabo “l’isola rossa”, una piccola città deserta a sud di Ras Al Khaimah, Emirati Arabi Uniti; si tratta della dimora storica della tribù Za’ab che ha lasciato Ras Al Khaimah a seguito dell’offerta di Sheikh Zayed di trasferirsi nell’emirato di Abu Dhabi.

Occupato in seguito dalla tribù Za’ab, questo villaggio costiero è stato creato nel 14° secolo su una penisola; i componenti della tribù, chiamati anche Hadhr, il nome locale dei beduini che popolano tali coste, dovevano il proprio sostentamento alla raccolta delle perle.

Questa città è nota in arabo anche con un altro nome, che si traduce letteralmente in Città fantasma. Si dice che visitando questo luogo si è destinati a vedere alcune presenze spettrali: in particolare jinn (anche djinn o geni, in arabo: الجن al- jinn) in genere sotto forma di qualche animale (una capra o un grande gatto). I jinn sono creature spirituali presenti nell’Islam e nel folklore arabo; sono menzionati nel Corano e in altri testi islamici e abitano un mondo invisibile agli esseri umani.

Le case di Jazirat Al Hamra sono costruite con abbondanza di corallo; le loro camere conducono in un cortile centrale, spesso con un albero al centro. Coralli e conchiglie di mare interi sono inseriti nella pietra e nel fango per creare le pareti degli edifici più antichi, mentre gli edifici più recenti sono caratterizzati da coralli e conchiglie frammentati misti a mattoni. I tetti sono stati costruiti da tronchi di palma. Ancora ben visibili in tutta la zona, i vecchi tralicci con i cavi elettrici. C’è anche una vecchia moschea, con il suo minareto sebbene non molto alto.

Diverse persone hanno diverse storie da raccontare su questa città fantasma e anche i fotografi sono soliti frequentare questo posto come scenario per le loro pose. Il nostro team di DubaiBlog è stato lì diverse volte. Nessun fantasma visto, anche se in varie occasioni abbiamo vistoanimali muoversi rapidamente tra le rovine. Una volta in particolare abbiamo osservato un animale, fino a vederlo scomparire saltando dietro un gruppo di detriti: sembrava essere un gatto dal modo di muoversi, ma molto grande considerando la distanza, ed era di un bianco brillante; strano considerando la polvere del posto.

Il passo successivo potrebbe essere: pernottare lì..

Persona che cammina nella città fantasma di Ras Al Khaimah: al jazirat al hamra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *