Viaggio a Dubai: cosa mettere in valigia?

Stiamo preparando il nostro primo viaggio a Dubai:

cosa mettere in valigia?

Il clima a Dubai sub-tropicale ed arido con due stagioni: da Ottobre a Maggio (invernale) con un clima mite che raggiunge una temperatura media durante il giorno di 20 / 30 ° C con una forte escursione termica notturna (anche sotto i 10/15°); la seconda, da Giugno a Settembre quando si superano i 40° C durante il giorno (con punte anche oltre i 50°) ed una forte umidità. Le piogge sono quasi inesistenti o comunque molto rare.
Consigliamo pertanto abiti pratici e leggeri e occhiali da sole, ma attenzione all’aria condizionata che è diffusa ovunque: da non dimenticare un maglioncino di filo o una giacca leggera per la sera o per questi ambienti troppo freddi. Dubai non ha ambienti particolarmente formali, per cui un abito elegante è da prevedere magari per le serate in albergo o al ristorante. Per chi viaggia a Dubai per lavoro, anche gli incontri lavorativi in genere si svolgono con un abbigliamento molto “morbido”. Giacca e cravatta possono non essere necessari, se non prevedete serate di gala; al massimo una giacca sportiva.

Per chi già pensa alle escursioni, raccomandiamo scarpe chiuse e comode, un capo pesante per l’escursione termica. Ricordiamo che trattandosi di paesi mussulmani, da evitare durante le escursioni in città e le visite alle moschee, con pantaloni corti o abiti scollati per le signore.

Il sole può essere molto forte durante tutto l’arco dell’anno, perciò fate molta attenzione a colpi di calore e insolazioni. Portate creme solari con un alto fattore protettivo e un cappello o una bandana.

L’abbigliamento da mare sicuramente da non dimenticare; i teli da mare sono sempre a disposizione nei resort e negli hotel (in genere anche in quelli 2/3 stelle), ma se volete andare sulle spiagge pubbliche (Al Mamzar, Jumeirah, Jumeirah Free Beach) vi conviene portarlo.

Le donne negli Emirati hanno uno stile di vita molto più liberale rispetto ad altri paesi musulmani, non ci sono restrizioni particolari (tipo guidare o lavorare), anzi ci sono molte donne con cariche istituzionali importanti. Quindi le donne che viaggiano da sole possono soggiornare a Dubai tranquillamente.

Si consiglia magari di evitare abiti succinti o attillati al di fuori delle spiagge private e dei resort (dove è comunque vietato il topless), e non indossare gonne troppo corte e magliette scollate quando si va in giro (inclusi i centri commerciali).

Necessario un adattatore universale per le prese di corrente (lo standard è quello inglese).

Un dizionario inglese o un frasario con le frasi più comuni se non avete dimistichezza con l’inglese può tornare utile; l’uso dell’italiano è quasi inesistente.

Per chiamare in Italia o farsi chiamare dall’Italia è più conveniente acquistare una scheda telefonica locale (io consiglio Etisalat); uffici della Etisalat sono aperti 24 h sia nell’aeroporto di Dubai, sia in quello di Abu Dhabi. Per acquistare una scheda Etisalat è sufficiente avere il proprio passaporto, compilare con i propri dati un modulo e pagare per la scheda e per l’importo che si vuole ricaricare (qualche decina di euro). Consigliamo pertanto un secondo telefono cellulare dove inserire la scheda locale. In genere i due uffici Etisalat non accettano Euro o carte di credito, per cui si consiglia di passare prima per il Bancomat o per l’ufficio cambi.

La maggior parte dei medicinali è facilmente reperibile in tutte le farmacie, ma si consiglia di portare la ricetta.

Portate magari uno zaino, da utilizzare per andare in spiaggia e da riempire poi con i souvenir per il viaggio di ritorno.

Se prevedete di noleggiare un’auto in alcuni autonoleggi è richiesta la patente internazionale; mentre in altri è sufficiente la patente italiana.

Ricordiamo inoltre che nei Paesi Arabi è fatto divieto assoluto importare cibo e alcol se non attraverso importatori ufficiali; e inoltre – sebbene il consumo di droghe sia altamente pericoloso e pertanto da evitare in qualsiasi parte del mondo – ricordiamo in maniera ancora più incisiva che per il possesso di sostanze stupefacenti e/o simili è previsto la detenzione. Per lo spaccio di droga si può arrivare alla pena di morte.

Consigli di viaggio dubai cosa mettere in valigia

5 thoughts on “Viaggio a Dubai: cosa mettere in valigia?

  • 15 Dicembre 2011 at 02:44
    Permalink

    Da notare le etichette rosse e gialle sulla valigia. Quando si entra all’aeroporto di Dubai o di Abu Dhabi, prima ancora del check in controllano i bagagli e mettono un adesivo per segnalare che il bagaglio ha passato il Security Check

  • 27 Dicembre 2012 at 12:44
    Permalink

    Secondo me è meglio portarsi qualche medicinale, ma non è obbligatorio perché a Dubai ci sono molte farmacie e molti farmaci internazionali

  • 27 Dicembre 2012 at 12:47
    Permalink

    È molto importante ricordarsi le cose da mare perché a Dubai il bagno è assicurato.

  • 13 Dicembre 2013 at 00:34
    Permalink

    Grazie sei stata gentilissima parto per Dubai

    tra 10 giorni per capodanno con i miei due bambini e marito!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *