COSA FARE a DUBAI in 6 ORE

Dubai da alcuni anni è diventato un hub aeroportuale dove transitano milioni di passeggeri, che – viaggiando con Emirates – fanno scalo nell’emirato, prima di raggiungere la destinazione finale. Ho deciso quindi di realizzare una serie di video che aiuteranno i viaggiatori a visitare Dubai, a sapere cosa si può fare e cosa non perdere assolutamente, anche se non si ha molto tempo.

Iniziamo con alcuni suggerimenti su cosa fare se si hanno poche ore a disposizione. Per quanto possibile ho cercato di dare un itinerario che vada bene a prescindere dall’orario di arrivo / ripartenza e che tocchi i punti iconici e più conosciuti della città, ma non è una lista definitiva o immodificabile. Un po’ come dire… se è la tua prima volta a Parigi e ci resti poche ore, la Tour Eiffel la devi vedere. Ma non è che sia l’unica cosa da vedere o che devi andarci per forza; puoi anche passare tutto il tempo al Louvre o provare lo street food. Allo stesso modo a Dubai potrebbero esserci itinerari alternativi altrettanto validi, che magari con il tempo andremo ad esplorare: ad esempio per chi è già stato a Dubai, ma ha visto solo la città, in 6 ore consiglierei di farsi portare in deserto per qualche ora.

Se avete fatto scalo anche voi a Dubai, condividete nei commenti come avete passato il tempo! Ma adesso vediamo cosa fare in 6 h a Dubai.

L’aeroporto di Dubai è sufficientemente grande per poter decidere di fermarsi molte ore al suo interno: oltre a numerosi negozi e ristoranti, ci sono addirittura delle docce e gli Snooze Cube, minuscole stanze dove poter dormire qualche ora. Anche perchè se il vostro scalo dura meno di 5/6 ore vi sconsiglio di uscire dall’aeroporto per non rischiare di perdere il volo.

Cosa serve per uscire

Se sei cittadino italiano, non occorre premunirsi di un visto, ma è sufficiente recarsi all’area Immigrazione dell’aeroporto, farsi timbrare il passaporto (che come al solito dovrà avere una validità residua di almeno 6 mesi) … e il gioco è fatto! Il timbro avrà valenza di Visto Turistico gratuito, della durata di 90 giorni.
Considera sempre almeno 30 minuti per sbrigare le burocrazie doganali, ma se si accavallano più voli in arrivo si può facilmente superare l’ora di attesa.
Se hai bisogno di lasciare dei bagagli in aeroporto, puoi recarti al Deposito Bagagli dell’Aeroporto che si trova vicino all’uscita, dopo la zona Ritiro Bagagli. Basterà seguire le indicazioni per il “Left Luggage“. Costo per 12 ore di deposito: 30 aed a bagaglio.

Come raggiungere la città dall’aeroporto.

Hai due possibilità: metropolitana o taxi. Escludiamo infatti l’idea di noleggiare un’auto. Se è la prima volta a Dubai rischi di non muoverti agilmente. Il mio consiglio avendo così poche ore potrebbe essere quello di prendere un taxi per farsi tutto il giro, magari concordare anche un forfait. Oppure usando le app quello di prendere ogni volta taxi diversi (in genere non si ha difficoltà). Se si vuole provare comunque la metro, magari dopo l’ultima tappa ci si può far lasciare a una fermata e rientrare in aeroporto con la metropolitana Linea Rossa (ferma dentro il terminal, attenzione che ci sono 2 fermate T1 e T3). Se partite dal T2 o se arrivate / partite dal DWC siete costretti al Taxi.

Essendo la vostra prima volta a Dubai ci sono dei must che non potete mancare.

Burj Khalifa: non ha bisogno di presentazioni: è il grattacielo più alto al mondo, più di 800 metri di altezza! Una costruzioni moderna, elegante e meravigliosa. Anche solo guardarla da fuori è uno spettacolo.

A meno che non abbiate fatto uno scalo notturno, potrete scegliere di salire sino al 124° piano per ammirare la città dall’alto, (ma vi suggerisco di acquistare i biglietti con anticipo, on line). Sempre se non siete in piena notte, avrete modo di assistete allo spettacolo delle fontane danzanti, ogni 30 minuti, dalle 18.00 alle 23.30, proprio ai piedi del Burj Khalifa e magari provare qualche piatto locale in uno dei tanti ristoranti. Ma al di la della cucina locale, all’interno del mall ci sono ristoranti per tutti i gusti oltre una più rapida ed economica Food Court. A questo punto potreste decidere anche di farvi un giro all’interno del mall parte della stessa struttura. Potreste anche decidere di passare tutto il tempo lì, considerando le attrazioni anche al suo interno (ad esempio l’acquario); in tal caso meglio non prendere un taxi per tutte le 6 ore e a quel punto anzi si potrebbe coprire la distanza aeroporto / Dubai Mall comodamente in metropolitana se arrivate durante il giorno.

Ma io invece vi consiglio di riprendere il taxi e andare verso il Burj Al Arab altro storico simbolo di Dubai.

Il Burj al-ʿArab (in arabo: ﺏﺮﺝ ﺍﻟﻌﺮﺏ‎, ovvero “Torre degli Arabi”) è uno degli alberghi più lussuosi del mondo. Situato al largo della spiaggia Jumeirah, a pochi chilometri a sud dal centro di Dubai, su un’isola artificiale collegata alla terraferma da un ponte, è caratterizzato dalla sua particolare forma a vela ed è uno dei simboli della città.

Eventualmente un giro in spiaggia e perchè no anche un bagno. Oppure potreste andare in uno dei locali tipici poco distanti. Ho fatto dei video su questo canale su alcuni ristoranti poco distanti.

Se avete ancora tempo (in base a quanto avete passato al Dubai Mall / Burj Khalifa e in zona Burj Al Arab), potreste decidere per fare un giro nella zona vecchia della città, lungo il fiume Creek.

Il Creek è un fiume naturale che attraversa la terra per circa 10 chilometri. Questo canale segnò il punto d’inizio nella costruzione della città. Dubai Creek separa Dubai da Deira e Bur Dubai, i due quartieri storici della città. Si può percorrere da un lato all’altro attraverso due ponti, un tunnel e con delle piccole imbarcazioni per il traffico pedonale. Cosi come è possibile fare delle mini crociere sui dhow con possibilità di cenare a bordo. In altri video ho parlato dello street food di Dubai esplorando vari locali di questa zona, ho mostrato alcuni musei sempre a pochi passi dal Creek e fatto un giro per i suoi. Quindi se non avete voglia di vedere simboli moderni della città, potreste anche decidere di venire qui a passare qui tutte le ore del vostro scalo. Non vi annoierete di certo.

Un’alternativa se volete una panoramica della città è di un tour con gli autobus hop-on hop-off: hanno il vantaggio di toccare tutti i punti principali della città e i giri non durano più 1h30m o 2 ore.
Pensate che la fermata Deira City Centre si trova ad appena 10 minuti dall’aeroporto. Qui passa la linea rossa del Big Bus Tour, la quale ferma sia al già citato Dubai Mall sia nelle zone del Creek. Quindi un modo alternativo di vedere i punti iconici prima menzionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *