Costa di più andare in vacanza a Dubai o Rimini? (VIDEO)

In questo articolo proveremo a fare un confronto tra quella che può essere una vacanza in Italia rispetto a quella che può essere una vacanza a Dubai, fornendo utili spunti per chi sta programmando il suo prossimo viaggio. Alla fine del video daremo anche un’idea del budget.

Una premessa importante, l’Italia offre una varietà consistente di opzioni non sempre paragonabili tra loro. Dalla Sardegna alla Riviera Romagnola, dalle Dolomiti alla Sicilia; e anche già una stessa regione presenta tantissime realtà. Una vacanza in Italia si può declinare in talmente tanti modi che è impossibile anche solo citarli tutti in un solo video.

Quindi per questo confronto prenderò come riferimento qualcosa che non solo mi sta a cuore, ma che è magari un tipo di vacanza che tutti hanno fatto almeno una volta nella vita: una vacanza in Riviera Romagnola. Ovviamente questo comporterà una serie di critiche ecc… alla fine dovevo fare una scelta.

Ciascuna località balneare della riviera presenta una varietà di hotel dalla pensione Miramare 1 stella dove paghi poco, hai un ambiente spartano ma comunque accogliente e spesso con un’offerta culinaria che non ha nulla da invidiare agli chef stellati, al Grand Hotel dove sei servito e riverito.

Ma a prescindere dal budget che uno ha a disposizione lo schema è abbastanza classico. Scegli tra BB, HB, FB, spesso hai un lido associato o comunque consigliato dall’hotel, orari più o meno prestabiliti per i pasti.

Se scegli la pensione completa sei praticamente vincolato all’hotel, con degli orari scanditi manco dovessi strisciare il badge. Con la mezza pensione ti lasci magari la possibilità del pranzo o della cena fuori, quindi un minimo di flessibilità in più.

Poi ci sono le immancabili gite fuori porta con tanto di mangiata di piadina e acquisto di souvenir, la passeggiata serale con il gelato o la granita, e – per chi ha ancora l’età e la forza, magari un salto in discoteca. Il tutto contornato da una serie di consuetudini che ben conosciamo: il giro in barca, la fetta di anguria in spiaggia, il giro sul risciò, il minigolf, la sala giochi, i fuochi d’artificio a ferragosto…

Adesso prendiamo un volo e spostiamoci a circa 6,000 km verso sud-est. Per atterrare negli Emirati Arabi. Qui abbiamo 7 emirati tra cui scegliere, prendiamo come riferimento Dubai perchè è quella che ha la maggiore varietà ed è la più conosciuta, ma lo schema è abbastanza simile.

L’offerta dell’hotel a Dubai è veramente importante e non ci soffermeremo ora su questo perchè ne ho già parlato in altri video.

Per avere una qualità paragonabile a uno standard europeo o quello a cui siamo abituati, dovremmo optare per una categoria almeno di 4 stelle, ma un buon 4 stelle si trova a prezzi spesso molto convenienti. Va da se’ che la fascia di prezzo aumenta anche a seconda della location in cui si desidera soggiornare. Per la serie se vuoi il resort super top (vedi Atlantis, Burj Al Arab, Armani) preparati a spendere tanto, ma esistono valide alternative da nomi meno conosciuti dove con 100 / 150 euro a camera hai una qualità alta.

La maggioranza delle strutture dispone almeno di una piccola piscina e spesso di una palestra; quando si opta per hotel sulla spiaggia, quest’ultima e’ quasi sempre inclusa nella tariffa. Mentre ad esempio sulla Riviera Romagnola quasi sempre l’accesso ai lidi si paga separatamente, con tariffe giornaliere o pacchetti settimanali e mensili.

Ritorniamo agli hotel, il sistema è di concezione americana, quindi non è prevista una “sala pasto”; ma ci sono uno o più ristoranti / caffetterie, dove i clienti dell’hotel hanno sconti o convenzioni, ma sono aperti anche agli esterni.

Se avete prenotato un pacchetto con colazione inclusa (non automatico, quindi controllate bene prima di confermare), vi ritroverete a dover magari scegliere tra le varie opzioni. Proprio per questa concezione diversa, la vacanza non ruota intorno l’hotel, a meno che non abbiate scelto uno dei resort con la spiaggia.

Per fare un esempio se andate all’Atlantis (lo so, è un riferimento alto) avete all’interno varie spiagge e piscine, un parco acquatico, vari ristoranti. Potreste veramente non uscire mai se non per fare un giro al mall e il classico desert safari. Salvo poi tornare in Italia e dire che Dubai è finta e non c’è nulla da vedere. Ma a prescindere non credete che ci siano prezzi insostenibili….

Voglio dire il soggiorno di una settimana per 2 persone lo puoi trovare a 1,500 EUR certo non è per tutti, considerando che poi devi aggiungere il volo e tutti gli extra, ma sei all’Atlantis! Sulla stessa settimana a Rimini (oltre al fatto che trovi solo 2 hotel 5 stelle) i costi sono ben superiori, sebbene la colazione sia inclusa.

Basta spostarsi in un 4 stelle a Dubai Marina per trovare prezzi decisamente più bassi, o spostarsi sul Fairmont (un 5 stelle lusso sempre sulla Palma) per pagare la metà.

Comunque se è la vostra prima volta a Dubai non consiglierei di chiudersi in un resort. Un hotel si magari servito, ma che non vi porti a stare sempre lì dentro. Andando per un 5 stelle (diamo un riferimento alto, ma se scendiamo di categoria l’offerta alberghiera aumenta ancora di più) con dei costi per tutto il soggiorno per 2 persone colazione inclusa comunque alla portata di molti, troviamo un hotel a JBR con spiaggia privata, piuttosto che uno all’interno del Mall of The Emirates (quindi con la comodità di poter accedere a negozi e ristoranti in qualsiasi momento).

Ovviamente la tipologia di vacanza ci porta ad essere sempre in giro (al di la dei momenti di relax in spiaggia / piscina). Magari poi faremo dei video su cosa fare a Dubai durante una vacanza.

Escludiamo dal conteggio lo shopping, che specialmente li può non avere limiti. Per un pasto a Dubai possiamo andare dai 3 euro per mangiare street food nella zona vecchia ai 1,000 EUR per un fine dining. Ma diciamo che con una media di 20/30 EUR a pasto a persona (escludendo il fine dining) ce la caviamo abbondantemente.

Ci sono tante escursioni che possiamo fare a costo zero o con costi molto bassi (meno di 10 euro per un tour sulle Abra, le classiche imbarcazioni che ti fanno fare il giro sul creek), per arrivare a spendere circa 500 eur per fare sky dive sulla Palma, passando per i tanti parchi. Ma questo non rende Dubai necessariamente più costosa di una località sulla riviera Romagnola a parità di cose che si fanno. Il punto è che ci sono molte più cose da fare, mentre andando sulla concezione hotel pensione completa / spiaggia / piadina o gelato / escursione a San Marino, diciamo che tutto è più sotto controllo.

La grossa discriminante la fa sicuramente il volo. Ma considerate anche che un volo interno in Italia per una destinazione turistica prenotato sotto data ha costi comunque importanti, comparabili quasi con Dubai, a patto di trovare disponibilità. Se volessimo partire domani per la Sardegna o per la Sicilia, quanto ci costerebbe? Mentre a meno che non si prenoti il pomeriggio per la sera, bene o male non hai difficoltà a trovare voli e le tariffe sono più stabili proprio in virtu delle tante possibilità di volo.

Guarda il video per vedere una stima del budget necessario per andare in vacanza a Dubai o Rimini.

” frameborder=”0″ allow=”accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture” allowfullscreen>

A questo punto.. non vi resta che prenotare! Ma fatemi sapere dove ondate… ma’a salama!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *