Non sai come vestirti per Halloween? Ecco qualche spunto da Dubai

costumi-halloween-party-da-dubai (1)

Halloween è la festività annuale (ormai da tutti conosciuta, non solo nel mondo britannico) a parate o sfilate in costume tipico, intagliare una tipica zucca di Halloween, o jack-o’-lantern, allestire falò, visitare attrazioni collegate a fantasmi e spiriti, fare scherzi, raccontare storie dell’orrore e vedere film horror. La parola Halloween è attestata la prima volta nel XVI secolo e rappresenta una variante scozzese del nome completo All-Hallows-Even, cioè la notte prima di Ognissanti (in inglese arcaico All Hallows Day, moderno All Saints).

Se vi trovate a Dubai, ecco un negozio dove trovare costumi di Halloween per ogni evenienza:

MR BEN’S COSTUME CLOSET
Mezzanine Floor, Al Ghazal Mall
Al Diyafah/Al Wasl Junction, Satwa
Dubai, United Arab Emirates
+971 4 346 3494

anche se in qualsiasi centro commerciale troverete sicuramente costumi di Halloween per tutti i gusti, sebbene di qualitaàà magari inferiore.

Il tocco importante per un perfetto costume di Halloween è rappresentato dal make-up: ferite, invecchiamenti, ustioni, fori di proiettile, effetti di sangue, e così via.

Come creare una finta ferita con il make up cinematrografico

Gli effetti speciali e il make-up rappresentano una parte importante del cinema e del teatro, ma stanno affermandosi sempre più anche in ambito “privato”, in occasione di party ed altre occasioni.

Il make-up nella fotografia a destra, è stato realizzato dalla professional movie makeup artist Mary Samele.

Per raggiungere un tale livello di perfezione e dare così un tocco di classe al vostro costume di halloween, sono necessari anni di preparazione. Ma con un po’ di buona volontà e con i consigli di Mary Saleme, è possibile

realizzare una piccola ferita col make-up

 

L’occorrente per realizzare una piccola ferita sono: materie plastiche e trucco teatrale per pelli.i colori possono essere dettati dalla vostra fantasia unendo il rosso, marrone, giallo con pennelli con punta medio-piccola, sangue finto, una spugnetta da make-up.

Create una sottile stringa di composto plastilco con le dita della lunghezza voluta per la ferita, applicandola sulla pelle seguendo il tracciato del taglio e stendendola ai bordi con l’aiuto del pennello, per farla ben aderire alla pelle (per fare in modo che durante l’operazione il composto non si sposti). Lasciare che conservi sufficiente rilievo al centro. Per far durare il trucco il tempo necessario, soprattutto se è prevista l’esposizione ad una luce molto intensa (riflettori, luci in genere) o se magari prevedete di ballare (e quindi sudare), fissareil trucco con un po’ di colla teatrale.

Spolverare di trucco rosso, con l’apposita spugnetta, la base della ferita fino a mascherare i bordi, andando a sfumare fino a che il colore artificiale non si confonda con quello della pelle e rendere così verosimile l’estensione dell’ematoma. Applicare il trucco blu sulla parte della ferita in rilievo; aggiungere un po’ di giallo e tamponare accuratamente, per farli sfumare l’uno sull’altro.

Mary Samele MAKE-UP ARTIST. Docente di Trucco all’Accademia di Belle Arti di Napoli.
www.marysamelemakeup.com

Mentre nella galleria di foto che segue, qualche spunto per vestirvi, ovunque vi troviate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *