Crisi USA-IRAN: è sicuro viaggiare a Dubai in questo momento?

In molti mi hanno contattato per chiedermi cosa ne penso della situazione e se a mio avviso è sicuro viaggiare a Dubai in questo momento.

Ho quindi deciso di realizzare questo video, ma astenendomi in questa sede da commenti di natura politica e limitandomi a riportare alcune sensazioni su come si vive in questo momento e dati di natura oggettiva. 

Sul sito Viaggiare Sicuri (gestito dall’unità di Crisi della Farnesina) è stato pubblicato il seguente aggiornamento:

L’acuirsi delle tensioni nel Golfo, a seguito degli avvenimenti verificatisi in Iraq all’inizio di gennaio 2020, non consente di escludere l’eventualità di azioni ostili, anche nei confronti di infrastrutture e altri potenziali obiettivi sensibili negli EAU. Si raccomanda pertanto di mantenersi informati e di seguire eventuali specifiche indicazioni delle Autorità locali.
In ogni caso, si consiglia ai connazionali di mantenere una soglia di attenzione ed un comportamento discreto, prudente e rispettoso della religione e dei costumi locali, evitando gli assembramenti e tenendosi costantemente aggiornati sulla situazione di sicurezza del Paese.
Si raccomanda inoltre ai connazionali che si recano negli EAU per turismo o per viaggio di lavoro di registrarsi sul sito www.dovesiamonelmondo.it accessibile anche tramite l’apposita APP per smartphone e tablet. 
Si ricorda a tutti i connazionali residenti che è buona norma informare il Consolato Generale delle variazioni di indirizzo e di numero telefonico, in modo che i dati personali siano sempre aggiornati.

Io mi sento relativamente tranquillo rispetto al vivere a Dubai. Cioè ritengo che se la situazione dovesse generare sarebbe coinvolto tutto il mondo e quindi vivere in Italia o negli Emirati Arabi farebbe poca differenza.

Anzi gli Emirati Arabi hanno sempre puntato molto sul mantenere un equilibrio interno.

E di questo parere sono anche tante altre persone che vivono qui (video in caricamento).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *