Dubai Low Cost: consigli di viaggio per Dubai

Dubai terra di petrolio e di sceicchi. Dubai capitale del lusso, dei mega-yatch, e delle torri alte un kilometro. Dubai nella mente di tutti viene associata ai multi miliardari, ai VIP, ad Agassi e Federer che giocano sull’eliporto del Burj al Arab, o a Naomi Campbell che fitta tutto l’hotel per il suo compleanno. Quando ci si avvicina alle vetrine di un’agenzia di viaggio, ci si incanta a guardare volantini e cataloghi, sognando Dubai.

Ma esiste anche una “Dubai low cost“, che potrete facilmente raggiungere facendovi consigliare dai vostri agenti di viaggio di fiducia, o anche contattandoci se volete qualche informazione in più!

Nel viaggio “Dubai low cost” che ci apprestiamo a descrivere, non troverete informazioni su come viaggiare gratis in Business Class con la Emirates, né millanteremo prenotazioni al Burj Al Arab in internet a 50 euro in occasione di Natale o Capodanno… Ma vi daremo alcuni utili consigli per poter trascorrere una settimana low cost nella magnifica Dubai: Dubai low cost, per l’appunto.

I vettori aerei che collegano l’Italia con Dubai, ci consentono sia voli diretti (Fly Emirates ad esempio, con tariffe generalmente a partire da 700 € A/R tasse incluse in economy) sia voli indiretti (Air France via Parigi, Lufthansa via Monaco o Francoforte, Qatar Airways via Doha, ecc… con tariffe generalmente a partire da 500 € A/R tasse incluse in economy). Ci sono poi anche compagnie aeree meno conosciute ai più, tipo la Ethiad la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, che assicura collegamenti diretti per Dubai (partenza solo da Milano Malpensa, però) con tariffe a partire da 350 € circa.

Tuttavia, in particolari momenti, ci sono promozioni che danno la possibilità di prenotare a tariffe promozionali; in questo periodo Qatar Airways, ad esempio, ha lanciato una promozione Low Cost per Dubai

Vola a Dubai con tariffe speciali da 245 €, tutto incluso” – offerta ovviamente soggetta a restrizioni particolari e con posti limitati!

Fatta la nostra prenotazione, possiamo quindi passare a scegliere l’hotel. La zona di Dubai Marina è in genere la più costosa per quanto riguarda gli hotel; non a caso è la zona dove sorge il Burj Al Arab, così come tutti gli altri hotel 5* Lusso delle varie catene alberghiere. La zona di Deira, invece – location centrale di Dubai non distante dal Creek e dall’aeroporto – ci da la possibilità di trovare hotel a 4 o 5 stelle, molto carini e dotati di tutti i comfort che un hotel a Dubai di quella categoria può assicurare:

  • palestra
  • piscina
  • night club
  • ristoranti
  • bar & caffè
  • wi-fi
  • business center
  • escursioni

e tanto altro ancora. Con un po’ di fortuna e di pazienza, possiamo trovare anche tariffe a 50 € per camera per notte, tasse incluse.

Sia per la prenotazione dell’aereo, sia per quella dell’hotel, vi consigliamo di rivolgervi al vostro agente di viaggio di fiducia, oppure a contattarci.

Facendo un rapido calcolo, una settimana per due persone, ci verrà a costare meno di 800 € a coppia (a cui vanno poi aggiunte le varie spese in loco, i pasti, ecc…). Niente male per la nostra Dubai Low Cost

Ovviamente questo tipo di prenotazione non ha nulla a che vedere con i pacchetti all-inclusive offerti dai Tour Operator, ma può rappresentare un’utile alternativa per chi vuole scoprire Dubai senza spendere grosse cifre.

L’esperienza Dubai low cost descritta, si basa su viaggi realmente confermati, sebbene le tariffe siano indicative: fatevi consigliare dai vostri agenti di viaggio di fiducia, lasciate un commento o contattateci per maggiori informazioni!

2 thoughts on “Dubai Low Cost: consigli di viaggio per Dubai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *