Emirati Arabi Uniti, missione Marte

Emirati Arabi Uniti missione MarteGli Emirati Arabi Uniti hanno svelato i dettagli della missione su Marte. Sua Altezza lo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Vice-Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Governatore di Dubai ha pronunciato un discorso durante la cerimonia di inaugurazione dove era presente tutta la squadra emiratina responsabile della missione: La missione su Marte non è che un primo passo per imparare; gli ingegneri e gli scienziati sono ansiosi di raggiungere questo obiettivo”, Non si tratta di un costo, ma di un investimento”, HH Sheikh Mohammed ha aggiunto. La sonda che andrà su Marte porta il nome di Al Amal (speranza). La Missione Emirati Arabi Uniti-Marte fornirà il quadro veramente globale dell’atmosfera marziana attraverso una sonda senza equipaggio che sarà lanciata nel mese di luglio 2020 per raggiungere Marte nel 2021.

“La nostra missione scientifica è quello di produrre la prima immagine veramente globale dell’atmosfera marziana. Questo è il primo studio globale del clima di Marte e di come gli strati dell’atmosfera combaciano”, parole di Omran Sharaf, Project Manager della missione. Questi dettagli iniziali sono stati presentati ad un evento ufficiale alla presenza di Sua Altezza lo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Vice-Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai. L’evento ha visto la partecipazione di alti funzionari degli Emirati Arabi Uniti. Un team composto da 150 ingegneri e scienziati emiratini lavorerà sulla missione. “Dobbiamo essere pronti a lanciare nel luglio 2020. Non c’è alcuna seconda possibilità. È una corsa contro il tempo”, ha detto Sharaf. Il viaggio su Marte durerà circa sette mesi. Analizzerà il clima in modo globale ( temperature, venti, polveri, nuvole) cosí gli scienziati potranno comprendere meglio il pianeta rosso. “In primo luogo, questo ci aiuterà a modellare l’atmosfera terrestre e come essa si evolverà con il tempo nel corso di milioni di anni. In secondo luogo, ci permetterà di analizzare i pianeti appena scoperti lontani attraverso la galassia per essere in grado di determinare se c’è vita su di essi”,”Gli scienziati della terra utilizzeranno i dati che verranno inviati dalla sonda per costruire un quadro dinamico completo del clima di Marte. Questo è qualcosa che non è mai stato visto prima”, ha aggiunto Sharaf. Questi dati daranno alla comunità scientifica internazionale, una comprensione più profonda e più ricca dell’atmosfera marziana. Gli investimenti degli Emirati Arabi Uniti già superano DH20miliardi. Ma Sua Altezza Sheikh Mohammed parla di investimento: “La missione Marte sarà un grande contributo alla conoscenza umana, una pietra miliare per la civiltà araba, un vero e proprio investimento strategico nel nostro capitale umano e per questo può essere solo che vincente. Le generazioni future raccoglieranno i frutti del nostro investimento nella scienza e nella conoscenza”. La sonda sarà un veicolo spaziale compatto con dimensioni e peso come una piccola auto, raggiungerà una velocità di 126,000 km all’ora [Il razzo deve superare 40 mila km/h per uscire dalla gravità terrestre] per 600 milioni di km di viaggio intorno al sole. La sonda orbiterà intorno al pianeta rosso almeno fino al 2023, con la possibilità di estendere la missione fino al 2025. Si invieranno più di 1000 GB di dati da analizzare da gruppi di ricercatori negli Emirati Arabi Uniti, e condiviso liberamente con più di 200 istituzioni di tutto il mondo a beneficio di migliaia di specialisti dello spazio.

La missione è stata pianificata e gestita negli Emirati Arabi Uniti da soli ingegneri e scienziati emiratini, sarà un progetto catalizzatore per una nuova generazione di scienziati ed ingegneri arabi, e un progetto di ancoraggio per i crescenti settori della scienza e dello spazio. Inoltre la civiltà araba, che ha svolto nei secoli un grande ruolo nel contribuire alla conoscenza umana, torna ad essere protagonista, riuscendo a competere con le più grandi nazioni del mondo. Emirai Arabi Uniti Missione Marte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *