Expo 2020 Dubai: l’importanza della lingua inglese

Expo-2020-Dubai-Inglese

Sì, è vero, sappiamo tutti che Dubai ha vinto l’Expo 2020. Ne sentiamo parlare ogni volta che accendiamo la radio negli Emirates e ogni volta che guardiamo una rivista e ormai vediamo dovuque il logo caratteristico dell’Expo.

Ma che cosa significa realmente per Dubai? Vincere la gara ha sicuramente aumentato la fiducia dei cittadini nel mercato del lavoro degli Emirati Arabi Uniti. Nel marzo 2014, il 52% degli intervistati da un indagine della Consumer Index ha detto che sentivano l’economia di Dubai migliorata negli ultimi 6 mesi e sono fiduciosi che il trend continuerà nel corso dei prossimi sei mesi.

E l’inglese cosa c’entra? Bene, con l’aumento degli affari, Dubai sta per avere a che fare sempre di più con aziende a livello internazionale. Inoltre, il turismo sta crescendo considerevolmente. La maggior parte delle aziende hanno partner commerciali internazionali e potranno comunicare in inglese e la maggior parte turisti cercheranno di comunicare in inglese, mentre sono a Dubai. Sì, l’arabo è la lingua ufficiale qui a Dubai, ma ovviamente si comunica in inglese soprattutto negli hotel o luoghi turistici. Inoltre come ampiamente detto, l’Expo 2020 offrirà 277.000 nuove opportunità di lavoro 25 milioni di visitatori, il 70 per cento dei quali provenienti dall’estero. D’altra parte, in ambito turistico, se il personale è gentile, attento, sa parlare le lingue, l’immagine dell’hotel, migliora. L’inglese non è importante solo al livello linguistico ma anche  nell’essere in grado di comprendere altre culture. Inoltre molte aziende commerciali che hanno clienti internazionali perdono opportunitá di business  proprio perché il loro staff fraintende alcuni messaggi al telefono, o per email, soprattutto a Dubai. Infatti se un cliente nel Regno Unito o negli gli Stati Uniti riceve una mail che non si riesce a capire per colpa di un inglese pessimo, la societá ne risente nel giudizio e nella scelta finale. Attualmente molte aziende qui a Dubai forniscono formazione linguistica ai propri dipendenti. Le opportunitá lavorative, qui, ci sono ma si deve necessariamente sapere un ottimo inglese soprattutto se si vuole lavorare in aziende che hanno clienti internazionali. Arriva l’Expo 2020….Do you speak english?!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *