Expo 2020 Dubai: l’Italia si iscrive

All’Expo 2020 di Dubai si iscrive ufficialmente anche l’Italia. Con una lettera del primo ministro Matteo Renzi, ha confermato la sua partecipazione all’esposizione universale.

La conferma è arrivata dopo un incontro tra lo Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente del Comitato superiore di Expo 2020 e presidente di Dubai Airports, e Maurizio Martina, ministro italiano delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

L’annuncio dimostra lo slancio della manifestazione e l’interesse diffuso per il grande evento: ”Dopo aver ospitato l’Expo 2015 a Milano, l’Italia ha capito veramente il potere di partecipazione delle esposizioni mondiali e il loro valore come una piattaforma collaborativa per esplorare le aree dell’attività umana. Siamo lieti che l’Italia ha confermato la sua partecipazione ad Expo 2020 di Dubai, l’ultima azione di cooperazione tra le nostre due nazioni”, ha detto Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed mentre lodava la scelta della partecipazione in Italia alla manifestazione.

“Ci rallegriamo vivamente dell’impegno dell’Italia di partecipare ad Expo 2020 di Dubai. A seguito del successo dell’Expo di Milano nel 2015, abbiamo il riconoscimento dell’Italia alla nostra visione dell’Expo 2020, quattro anni prima della manifestazione, che riflette i progressi che stiamo facendo con i preparativi per la consegna. Dopo simile impegni da parte anche di altre nazioni nelle ultime settimane a partecipare, c’è un vero e proprio senso di slancio nelle nostre attività di sensibilizzazione. Non vediamo l’ora di impegnarsi con l’Italia, e con tutti i paesi partecipanti”, ha ribadito Sua Eccellenza Reem bint Ibrahim al Hashemi, ministro di Stato per la cooperazione internazionale e direttore generale dell’Dubai Expo 2020

Maurizio Martina, ministro italiano delle politiche agricole, alimentari e forestali, ha dichiarato: “Dopo aver accolto circa 20 milioni di persone per l’Expo di Milano e iniziato a vedere i benefici del patrimonio sociale ed economico del mega evento, conosciamo bene il valore delle esposizioni mondiali e siamo lieti di mostrare il nostro impegno per l’Expo 2020 di Dubai. Come destinazione per affari e turismo, l’Italia può contribuire molto in relazione al tema dell’Expo 2020 Dubai di ‘Connecting Minds, Creating the Future’ e abbiamo tante idee per ciascuna dei tre sottotemi dell’Expo, Opportunità, Mobilità e Sostenibilità, che non vediamo l’ora di condividere con un pubblico internazionale “.

Sheikh Ahmed bin Saeed e il ministro Martina hanno anche discusso ulteriori aree di cooperazione, compreso il commercio, gli investimenti e il turismo.

Non a caso un gruppo di 30 rappresentanti delle imprese italiane, guidati da Ivan Scalfarotto, vice ministro italiano dello sviluppo economico, ha visitato anche il sito di Expo 2020 a Dubai per vedere i lavori in corso e saperne di più sui piani degli organizzatori.

Lo stesso Scalfarotto insieme all’Ambasciatore italiano negli Emirati Arabi Liborio Stellino, ha inaugurato nel corso del Roadshow Ice “Invest in Italy”, il primo Desk attrazione investimenti degli Emirati Arabi, con l’obiettivo di recuperare i flussi di investimento, promuovendo, supportando e incoraggiando l’attrazione di capitali facilitando i contatti diretti tra le realtà straniere e quelle italiane. Un’attenzione particolare è stata riservata ai quattro settori che stanno registrando le migliori performance e il più alto tasso di interesse in ambito di investimenti esteri: moda, agroindustria, real estate e start up. Ampio spazio è stato inoltre dedicato agli aspetti della tassazione, anticipando alcune delle principali novità previste dalla Legge di stabilità a favore degli investimenti diretti esteri. All’evento hanno partecipato oltre 100 investitori e operatori economici e finanziari con sede negli Emirati.

L’Italia e gli Emirati Arabi Uniti godono ormai di forti legami commerciali e turistici. Il commercio bilaterale tra i due paesi ha raggiunto più di Dh28 miliardi nel 2015 e più di 600 aziende italiane attualmente operano negli Emirati Arabi.

Un totale di 300.000 turisti italiani ha visitato gli Emirati Arabi Uniti lo scorso anno, con voli diretti disponibili tra gli Emirati Arabi Uniti e un certo numero di città italiane, tra cui Milano, Roma, Bologna e Venezia. expo 2020 dubai iscrizione ufficiale italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *