Expo 2020 Dubai Master Plan

L’Expo 2020 Dubai Master Plan finalmente é stato presentato ed esprime in pieno la visione di Sua Altezza Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktom, sovrano di Dubai nella promozione di Dubai come una città globale avanzata, tecnologica e sostenibile.

Expo 2020 Dubai Master Plan è stato sviluppato dal comune di Dubai in collaborazione con le varie autorità governative, grandi sviluppatori e architetti, adotta un approccio flessibile, sostenibile e competitivo per guidare lo sviluppo urbano di Dubai al 2020 e oltre.

Gli obiettivi chiave includono l’utilizzo efficiente delle infrastrutture esistenti, aumentando le opportunità di investimento, integrando la mobilità e proteggendo le risorse economiche fondamentali, la tutela dell’ambiente, la diversificazione delle fonti energetiche, essendo sensibile alla trasformazione socio-economica e al miglioramento normativo e il quadro di governance per semplificare il processo di pianificazione.

Il piano riguarda i territori di Dubai, tra cui zona off-shore entro le 12 miglia marine, l’area urbana esistente, il deserto e il territorio rurale escluso l’angolo di Hatta. Ogni quartiere sarà caratterizzato da un padiglione a tema. 

Reem bint Ibrahim Al Hashemi, Ministro di Stato per la Cooperazione Internazionale e direttore generale di Expo 2020 Dubai, ha detto che l’Expo 2020 Master Plan di Dubai “rispecchia in pieno il tema Connecting Minds, Creating the Future” e ha aggiunto: ”Ci sforziamo di rendere l’Expo 2020 a Dubai un’esperienza completa che inizia da ora fino alla fine della sua attività nel 2021. Il suo impatto durerà a lungo a beneficio delle generazioni future per i decenni a venire. Il Master Plan si propone di integrare perfettamente i tre sottotemi della progettazione urbana opportunità, mobilità e sostenibilità  con le infrastrutture, i tempi di consegna, e le attività future”.

Inoltre il comitato organizzatore di Expo Dubai ha presentato alla comunità imprenditoriale internazionale “Expo Live”: un progetto da circa 100 milioni di euro, lanciato all’interno della cornice di Expo2020, con l’obiettivo di sostenere soluzioni innovative con significative ricadute sul benessere di tutta la collettività. In particolare, Expo Live concederà contributi dai 50.000 ai 2 milioni di euro per progetti ritenuti fortemente innovativi e pertinenti al tema (“Connecting Minds, Creating the future”) e/o ai sotto-temi dell’evento del 2020 (Opportunità, Mobilità e Sostenibilità).

Le domande di partecipazione al programma, che potranno provenire da qualsiasi entità (inclusi piccoli imprenditori, Università, Istituti di Ricerca, Fondazioni no profit, istituzioni governative e non governative, imprese pubbliche o private), dovranno essere inviate entro il 30 settembre p.v. . Tutte le informazioni sul programma sono disponibili sul sito internet del Comitato Esecutivo: http://expo2020dubai.ae/expolive.

Il Comitato organizzatore ha poi sottolineato le opportunità offerte alle PMI interessate a concorrere quali fornitori dell’evento. Passo fondamentale per avere accesso alle tante opportunità e’ la registrazione sull’apposito portale dedicato a bandi e progetti sul quale entro il 2018 dovrebbero esservi bandite oltre 150 gare al mese.expo 2020 dubai master plan

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *