Expo 2020: I progetti che cambieranno il volto di Dubai

Con gli occhi del mondo puntati su di sé, Dubai sta diventando anno dopo anno un icona dello sviluppo tecnologico e dell’innovazione architettonica, attirando sempre di più l’attenzione dei turisti da tutto il mondo.

Si prevede che nei prossimi anni Dubai sarà tra le prime destinazioni turistiche mondiali, infatti la ‘Dubai’s Tourism Vision for 2020‘ (Visione del Turismo di Dubai 2020) è una mappa strategica, approvata dallo sceicco HH Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, attuale Primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti nonché emiro di Dubai, con lo scopo principale di attirare 20 milioni di visitatori all’anno entro il 2020. Questo ambizioso obiettivo si basa attraverso lo sviluppo di innumerevoli eventi, attrazioni, servizi e soprattutto di maestosi progetti architettonici.

Infatti, secondo il dipartimento edilizio del comune di Dubai, sono attualmente in costruzione 26.653 edifici, tra cui grattacieli di vario tipo, centri commerciali, ville private ed edifici industriali. Vediamo alcuni tra i principali progetti che cambieranno notevolmente l’aspetto di Dubai prima, del così tanto atteso, Expo 2020.

Dubai Creek Harbour

Si estenderà su 6 chilometri quadrati e avrà 39.000 residenze, 22 alberghi e svariati negozi e ristoranti, così come un altro progetto ambizioso chiamato ”Dubai Twin Towers” che saranno naturalmente le torri gemelle più alte del mondo.
Al suo centro, ”The Tower”, previsto essere il nuovo simbolo iconico della città, sarà il più alto edificio del mondo e avrà un hotel, balconi rotanti e ponti di osservazione, illuminazione dinamica, e un enorme piazzale punteggiato da fontane danzanti. Descritta come un opera d’arte, frutto della più avanzata matematica, ingegneria e fisica noti all’uomo, si prevede essere una delle strutture più significative mai create prima d’ora.

Bluewaters Island

Situato sulla costa Jumeirah, adiacente al Jumeirah Beach Residence (JBR), questa isola artificiale sarà dedicata sopratutto all’ospitalità e all’intrattenimento. Il punto focale di questo grandioso progetto sarà la ruota panoramica “Ayn Dubai (già Dubai Eye) di 210 metri ispirata alla London Eye di Londra.

Museum of the Future

L’edificio dalla forma circolare sarà situato accanto alle ”Emirates towers” vicino a Dubai International Financial Centre (DIFC). Oltre a diventare un’importante destinazione turistica, essendo la sede per le più grandi innovazioni del mondo, il museo offrirà corsi avanzati e laboratori specializzati, nonché colloqui e eventi pubblici. Una caratteristica del progetto sarà “laboratori innovativi”, che si concentreranno sull’istruzione, sulla salute, sulle città intelligenti, sull’energia e sui trasporti. Il museo, primo nel suo genere, rappresenterà l’esempio di un governo che abbraccia il cambiamento e crea visioni futuristiche per un mondo migliore.

Marsa Al Arab

Situata su entrambi I lati del Burj Al Arab, l’iconico hotel a forma di vela, Marsa Al Arab sarà distribuita su 4 milioni di metri quadrati di terra, tra cui due isole artificiali.
Una delle isole sarà destinazione turistica adatta alle famiglie dove sarà locato il parco acquatico ”Wild Wadi” e dove ”Jumeirah Group” introdurrà nuovi concetti e servizi per il tempo libero ed un nuovo hotel tutto orientato alle famiglie. L’altra isola, invece, ospiterà 140 ville di lusso con spiagge e porti privati. Sarà presente anche un’ampia zona commerciale che si estenderà su 20.000 metri quadrati e inoltre 300 appartamenti residenziali in riva al mare.

Mall of the World

Il più grande centro commerciale del suo genere nel mondo, consisterà in una città completamente climatizzata, su una superficie di più di 4.500.000 metri quadrati. Saranno presenti, oltre alle aree commerciali e di ristorazione, il più grande parco giochi al coperto del mondo (con una cupola aperta durante l’inverno), una zona che ospiterà teatri ed eventi culturali e circa 20.000 camere d’albergo.

Deira Islands

Comprenderà quattro isole artificiali adiacenti al distretto Deira di Dubai, offrirà 21 chilometri di spiagge in cui saranno presenti vari resort, comunità residenziali, un centro commerciale, un mercato notturno sul lungomare e un ampio anfiteatro che ospiterà 30.000 persone. L’isola potrà godere di viste impressionanti sullo skyline di Dubai e del Golfo Arabico.

Expo 2020: I progetti che cambieranno il volto di Dubai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *