F1 ultimo GP della stagione 2009 ad Abu Dhabi

Domani, domenica 1 novembre, prenderà luogo l’ultimo gran premio della stagione 2009 di Formula 1, sul circuito di Abu Dhabi. Cogliamo l’occasione per riportare le classifiche e presentare il circuito di Abu Dhabi (fonte: www.yasmarinacircuit.com & wikipedia):

Lo Yas Marina Circuit, come molti tracciati del campionato costruiti di recente, è stato disegnato da Hermann Tilke. Posto sulla Yas Island, a circa 30 minuti dalla città di Abu Dhabi, il circuito ha ospitato il secondo gran premio del Medio Oriente dopo quello del Bahrein.

Il circuito è stato costruito dalla compagnia Aldar Properties costruttrice anche del parco tematico sull’automobilismo, il Ferrari world, una marina, aree residenziali, un parco acquatico, nonché strutture alberghiere e di divertimento. Il circuito consta di ventuno curve, vi sono quattro grandi tribune (Main Grandstand, West Grandstand, North Grandstand e South Grandstand) e ha una caratteristica uscita dei box che passa sotto la pista. Difficoltà nella costruzione sembravano mettere in dubbio la gara per il 2009, ma poi i lavori sono proceduti alacremente e il circuito è stato consegnato alla metà di settembre 2009. Il 7 ottobre 2009 il tracciato ha ottenuto l’approvazione finale da parte della FIA. Bruno Senna è stato il primo pilota a completare un giro sul circuito.

La costruzione è stata affidata alla Cebarco-WCT WLL, indicata dal proprietario, l’Aldar Properties. Tra le altre ditte coinvolte vi sono la KAH, la Voltas, la PKE-Siemens, l’Able-Middle East, l’Hamilton International, la Bau Bickhardt e la Unger Steel.

Il 28 agosto 2009 viene annunciato che l’inzio della gara è posticipato alle 17 ore locali, in modo che la gara inizi col sole e termini al tramonto, e per venire incontro alle esigenze del pubblico europeo.

Per tale ragione il circuito è dotato di un impianto di illuminazione permanente, simile a quello utilizzato nel Circuito di Losail in Qatar. L’illuminazione è fornita dalla Musco Lighting, la stessa che ha approntato il circuito qatariota.

L’entrata principale (02) porta i visitatori all’interno del circuito, passando davanti il palazzo dell’Abu Dhabi Motorsports Management  (03) prima di giungere nella Main Grandstand (04) che ospita circa 7000 spettatori proprio di fronte il Pit Building (05). Il Pit Building prevede 40 box per i team e gli ufficiali di gara ed è sormontato da una zona hospitality molto esclusiva. Altri 30 box sono presenti in un’altra area del circuito. Il Team Buildings, che ospita i team, lo staff e i piloti, è subito alle spalle, mentre di lato si trova il Medical Centre (12) centro medico del circuito.

La produzione audio-televisiva del 2009 Formula 1™ Etihad Airways Abu Dhabi Grand Prix e degli altri eventi principali ospitati nel circuito, saranno prodotti e supervisionati dal Media Centre (06) in grado di ospitare fino a 600 giornalisti e che prevede anche una photography suite, una caffeteria e una hospitality sul tetto.

I VIP potranno godere della vista dell’evento dalla West Grandstand (07), grazie anche all’architettura del circuito, che consente alle auto di sfrecciare proprio nel tunnel sotto questa zona.

Gli spettatori potranno prendere posto anche nella North Grandstand (15) o nella South Grandstand (09), situata proprio di fronte lo Yas Hotel (11), un hotel 5 stelle lusso da 500 stanze, la Yas Marina stessa e lo Yacht Club (10). Gli spettatori potranno altresì prendere posto sul Support Pit Building (08), che consente di vedere la spettacolare curva intorno la Marina.

I 60m della Sun Tower (13) – alimentata da energia solare – è riservata per i WIP. La Driving School Building  – scuola di guida (14), il Drag Racing Centre (16), il Maintenance Building – edificio della manutenzione (17), il Karting Centre (18) e il Business Park (19) saranno accessibili dalla Entrata Nord (20).

La Isola Yas (in arabo جزيرة ياس‎) è una delle più grandi isole artificiali costruite a Abu Dhabi. L’isola è il prodotto di un investimento di 40 miliardi di dollari effettuato dall’Aldar Properties. Occupa un’area di 2.500 ettari, dei quali 1.700 verranno utilizzati per investimenti produttivi.

L’isola disporrà oltre che del circuito automobilistico che ospiterà il Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1 dalla stagione 2009, un parco a tema cinematografico della Warner Bros chiamato Warner Bros Movie World, un parco acquatico e un parco tematico dedicato alla Scuderia Ferrari (Ferrari World). Il tutto supportato da vari insediamenti ricettivi e di sostegno al turismo come ristoranti, campi da golf e marine. Il numero stimato di residenti dell’insediamento dovrebbe aggirarsi sui 110.000.

Pos Pilota Nazionalità Team Punti
1 Jenson Button British Brawn-Mercedes 89
2 Sebastian Vettel German RBR-Renault 74
3 Rubens Barrichello Brazilian Brawn-Mercedes 72
4 Mark Webber Australian RBR-Renault 61.5
5 Lewis Hamilton British McLaren-Mercedes 49
6 Kimi Räikkönen Finnish Ferrari 48
7 Nico Rosberg German Williams-Toyota 34.5
8 Jarno Trulli Italian Toyota 30.5
9 Fernando Alonso Spanish Renault 26
10 Timo Glock German Toyota 24
11 Felipe Massa Brazilian Ferrari 22
12 Heikki Kovalainen Finnish McLaren-Mercedes 22
13 Robert Kubica Polish BMW Sauber 17
14 Nick Heidfeld German BMW Sauber 15
15 Giancarlo Fisichella Italian Ferrari 8
16 Adrian Sutil German Force India-Mercedes 5
17 Sebastien Buemi Swiss STR-Ferrari 5
18 Sebastien Bourdais French STR-Ferrari 2
19 Kazuki Nakajima Japanese Williams-Toyota 0
20 Kamui Kobayashi Japanese Toyota 0
21 Nelsinho Piquet Brazilian Renault 0
22 Vitantonio Liuzzi Italian Force India-Mercedes 0
23 Romain Grosjean French Renault 0
24 Jaime Alguersuari Spanish STR-Ferrari 0
25 Luca Badoer Italian Ferrari 0
Pos Team Punti
1 Brawn-Mercedes 161
2 RBR-Renault 135.5
3 McLaren-Mercedes 71
4 Ferrari 70
5 Toyota 54.5
6 Williams-Toyota 34.5
7 BMW Sauber 32
8 Renault 26
9 Force India-Mercedes 13
10 STR-Ferrari 7

Il Grand Premio di Abu Dhabi 2009 è sponsorizzato dalla Etihad Airways.

Vedi anche: Nuovo record di passeggeri per Etihad Airways, la compagnia area sponsor della Scuderia Ferrari di Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *