File enormi nelle stazioni di servizio negli Emirati Arabi Uniti

file benzina dubai Le stazioni di servizio negli Emirati Arabi Uniti hanno dovuto affrontare, tra Giovedí e Venerdí, file enormi per la folla corsa dei residenti nel rifornirsi prima dell’entrata in vigore dei nuovi prezzi da Sabato 1 agosto.

Gli automobilisti sono stati visti in fila nelle stazioni di servizio in tutto il paese prima dell’aumento dei prezzi. Una scena molto insolita da queste parti. Allo scoccare della mezzanotte, infatti il 1° agosto, il prezzo della benzina negli Emirati Arabi Uniti è aumentato dopo la rimozione dei sussidi governativi per il carburante. Si sono verificati disagi, code e ritardi. Una corsa alla benzina che non ha risparmiato Abu Dhabi e gli altri emirati “Tutto questo a causa del rialzo dei prezzi che è entrato in vigore il 1° agosto,” ha detto un benzinaio scioccato. I nuovi prezzi per il mese di agosto sono stati annunciati dal Ministero dell’Energia il 27 luglio, dopo una riunione ad alto livello con i funzionari delle società di distribuzione e il Ministero delle Finanze. La Octane 95 (Speciale), comunemente utilizzato dagli automobilisti, è aumentata di 42 fils da Dh1.72 per litro ai Dh2.14 per litro – 24 per cento di aumento. Prezzi del diesel sono stati ridotti invece da Dh2.90 a Dh2.05 per litro cosí come anche quelli del gasolio.

Un’immagine un po’ “italiana” in merito ad una decisione che ha portato molta confusione e polemiche anche se l’aumento effettivo in termini monetari va dai 43 centesimi per un litro a 53 centesimi a litro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *