Fly Emirates e l’America’s Cup 2012 a Napoli

Fly Emirates e l'America's Cup 2012 a Napoli Emirates la compagnia aerea con base a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti supporta già dalla America’s Cup 2007, il team New Zealand

Emirates (in arabo الإمارات al-Imārāt) la compagnia aerea con base a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, che supporta già dalla edizione 2007 della competizione velistica America’s Cup, il team New Zealand, team che supporta tutt’ora.
Emirates Team New Zealand è un team velico neozelandese di proprietà di Grant Dalton. Il Team gareggia con le insegne del Royal New Zealand Yacht Squadron.

Si fece già notare nel 1992 quando perse per un soffio la finale della Louis Vuitton Cup contro Il Moro di Venezia, ma il Team New Zealand riuscì a coronare il proprio sogno conquistando la America’s Cup nel 1995, e riuscì a difenderla anche nel 2000 nelle acque casalinghe contro il team Luna Rossa.

Nell’edizione 2007, il Team New Zealand ha aggiunto in testa il nome del proprio sponsor principale, assumendo l’attuale denominazione. Ha inoltre vinto la Louis Vittons Cup battendo in finale Luna Rossa con un perentorio 5-0, ma ha perso la finale di America’s Cup contro gli svizzeri di Alinghi con il punteggio di 2-5, mostrando comunque il buon valore dell’equipaggio che ha reso i match races della coppa tra i più combattuti delle ultime edizioni.

L’America’s Cup (in italiano Coppa America) è il più famoso trofeo nello sport della vela, nonché il più antico trofeo sportivo del mondo per cui si compete tuttora. Si tratta di una serie di regate di match race, ovvero tra soli due yacht che gareggiano uno contro l’altro. Le due imbarcazioni appartengono a due Yacht Club differenti, una rappresentante lo yacht club che detiene la coppa e l’altra uno yacht club sfidante.

Foto: Roberto FabioScoppa

Napoli sarà casa dell’America’s Cup World Series tra l’11 e il 15 aprile 2012.
Napoli ha accolto l’evento con grande entusiasmo, spiega il sindaco Luigi De Magistris:

Lacittà si sta preparando per accogliere la manifestazione nel miglior modo possibile. C’è grande entusiasmo e il desiderio di esserne protagonista è palpabile. Sono sicuro che questo non sarà solo un evento sportivo, ma sarà un’occasione di sviluppo che coinvolgerà la città su più livelli, dal turismo al mondo dell’impiego. L’AC World Series garantirà grande visibilità al lungomare di Napoli e permetterà di far vedere al mondo quanto sono belli il nostro mare, le spiagge e il paesaggio.

Fly Emirates e l'America's Cup 2012 a NapoliA Napoli domenica 8 aprile si tiene la cerimonia di apertura che si svolgerà alle 21 in Piazza Plebiscito alla presenza dei team e che si comporrà di momenti musicali e coinvolgenti giochi di luce.

Le regate valide per l’AC World Series di Napoli avranno inizio l’11 aprile ma i team inizieranno gli allenamenti già il 3 aprile.

Il campo di regata sarà posizionato davanti al lungomare della città con il promontorio di Posillipo che offrirà una vista mozzafiato sugli AC45 impregnati tra le boe. Guidato dal direttore generale Grant Dalton e dallo skipper Dean Barker, Emirates Team New Zealand sarà ancora una volta portatore della speranza della loro piccola nazione-isola, in battaglia per la Coppa America.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *