Fotografia a Dubai: arriva il progetto World in a Lens

Arriva a Dubai il progetto World in a Lens, un progetto fotografico che mappa tutti i monumenti del mondo. La fotografia a Dubai sta suscitando molto interesse e stanno crescendo il numero di appassionati cosí come gli eventi dedicati a questa splendida arte.

World in a Lens è un progetto artistico di charity del fotografo italiano Davide Carnevale che si è trovato un giorno a Roma e in modo casuale e del tutto naturale ha iniziato questa splendida avventura: “Era Natale 2013, giravo per Roma in cerca di uno scatto natalizio nella cornice romana e mi cimentavo con una piccola lente acquistata qualche giorno prima su internet. Affamato mi fermai a mangiare qualcosa e approfittai della pausa per pulire la lente dalla polvere, la misi in controluce per controllarla e dentro la lente mi comparì il Colosseo in miniatura, ecco, scattai. Poi presi il mio iphone e cercai la migliore inquadratura per racchiudere il Colosseo dentro la lente. Così nacque il progetto World in a Lens” ha dichiarato Davide Carnevale, 36 anni, romano imprenditore e fotografo ideatore del World in a Lens.

Davide infatti ha proseguito a scattare prima la città di Roma, poi ha iniziato a collezionare fotografie unendo la sua passione fotografica a questo esperimento.
Dopo qualche mese e qualche pubblicazione del progetto sui media nazionali, si è capito che questo gioco poteva diventare qualcosa di utile, di importante e divertente allo stesso tempo: si è iniziato a diffondere il progetto sui social e sono iniziate le relazioni con le associazioni di volontariato.

I migliori scatti verranno infatti raccolti in un grande libro fotografico: World in a Lens vuole essere una raccolta fotografica a disposizione di tutte le ONLUS, chi ne fa richiesta potrà venderlo per raccogliere fondi in maniera diversa e artistica, facendo conoscere le bellezze del nostro pianeta racchiuse in una piccola lente. Anche le Onlus emiratine possono farne richiesta e utilizzare il ricavato per le loro attività.

Piano piano la pagina Facebook è cresciuta (oggi conta quasi 8.000 fan) poi l’account Instagram ed una mappa su Google Maps sempre in aggiornamento con tutti i luoghi fotografati al momento.
Si sono raccolte le foto, raccontando la storia dei monumenti chiedendo l’aiuto della rete per l’invio di scatti da amici e followers.

Ormai nella lente sono immortalate alcune delle meraviglie del mondo come il Cristo Redentor di Rio de Janeiro, il Machu Picchu, il Taj Mahal, il Colosseo e ora il Burj Al Arab di Dubai. Ad oggi hanno preso parte al progetto oltre 20 collaboratori e sono stati mappati 60 luoghi. 

Dubai al momento ha solo lo scatto del Burj Al Arab, ma c’è posto per tante altre bellezze: da Palm Jumeirah al Burj Khalifa, dall’Atlantis a una panoramica del Creek o qualunque posto possa essere significativo. Il progetto aspetta i vostri scatti.

Il punto di riferimento deve essere chiaramente rappresentato attraverso la lente e devono essere aggiunte alcune informazioni: nome città , regione, e il nome del monumento fotografato (controllare sempre sulla mappa i monumenti aggiornati http://www.davidecarnevale.com/Map). Ci sono ancora tanti posti da immortalare e si può così diventare protagonisti facendosi coinvolgere in un progetto benefico. Partecipare è semplicissimo: bastano uno smartphone e una piccola lente Olloclip, facilmente reperibile online. Gli scatti vanno inviati a dc@davidecarnevale.com

Alcune foto sono esposte in un negozio all’interno di una chiesa sconsacrata a Roma, in via del Pellegrino 167, il Dana Concept Store.

Progetto World in a Lens

  • Instagram: @worldinalens
  • Sito web: www.worldinalens.com

    fotografia dubai progetto world in a lens
    Credit: Silvia Bacigalupo (World in a Lens)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *