Governo degli Emirati Arabi Uniti: in arrivo tassa su bevande e tabacco

Il governo degli Emirati Arabi Uniti ha annunciato, attraverso il ministro di stato per gli affari finanziari, che quest’anno dovrebbero essere tassate subito le bevande gassate, energetiche il tabacco.

Obaid Al Tayer, ha parlato durante il Consiglio federale nazionale, dove sono stati approvati una serie di azioni importanti: il progetto di legge apre la strada per l’imposta sul valore aggiunto (Iva) e le accise sui prodotti appena menzionati attraverso la creazione di un quadro giuridico per la tassazione.

Mentre i paesi del GCC hanno deciso di attuare un 5 per cento di IVA a partire dal prossimo anno, Al Tayer, ha detto che la legge emiratina, invece, sulle accise per il tabacco, bevande energetiche e gassate è prevista per essere in vigore e operativa già da quest’anno.

Solo dalla tassa del tabacco si prevede di portare Dh2 miliardi di dollari di fatturato annuo, mentre per le bevande é troppo presto per stimare i ricavi.

É stato fondamentale per i paesi del GCC, implementare l’Iva e le altre tassazioni allo stesso tempo.

“I paesi che condividono i confini con gli Emirati Arabi Uniti dovrebbero attuare anche loro questi provvedimenti per evitare di danneggiare l’economia di un altro paese”, ha detto il ministro.

Yazan Alsaqer, un consulente fiscale negli Emirati Arabi Uniti, ha detto che il rischio di contrabbando salirà se Iva e le accise vengono applicate in un paese e non un altro.

Non a caso, anche l’Arabia Saudita ha elaborato la propria legge in materia di accise, che dovrebbe essere applicata nel mese di aprile, questo spingerà gli Emirati ad applicarla più o meno nello stesso periodo.

Il progetto di legge saudita comprende anche le imposte sui beni di lusso e sugli elementi che sono dannosi per la salute e per l’ambiente.

I consumatori saranno tenuti a sopportare il peso di Iva per i primi due anni dopo la sua attuazione, al termine del quale l’economia tornerà nella norma. C’é comunque preoccupazione  di come l’Iva influenzerà le imprese.

Quando le tasse e le imposte vengono messe come obbligo, si rende certamente più difficile gli investimenti in particolare per le nuove generazioni. Tuttavia, attualmente, é probabile che l’Iva spingerà giù gli investimenti solo dello 0,06 per cento e il prodotto interno lordo reale del 0,04 per cento.

La legge approvata dal Consiglio nazionale federale prevede che la multa per evasione fiscale non debba essere superiore a cinque volte il valore dell’imposta.

Inoltre si sta ancora studiando le implicazioni economiche nell’introduzione di altre imposte, come le imposte sulle società. Dove é finito il sogno degli Emirati?!governo emirati tasse su bevande gassete tabacco

One thought on “Governo degli Emirati Arabi Uniti: in arrivo tassa su bevande e tabacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *