Hotel a Dubai. Quale zona di Dubai scegliere?

Hotel a Dubai: quale zona scegliere

Dubai è molto famosa per i suoi hotel di lusso, da 5, 6, 7 stelle

Spesso è associata ad un posto dove possono andare solo i miliardari. Nulla di più falso!

Certamente per poter alloggiare alla suite presidenziale del Burj al Arab o dell’Atlantis si devono mettere in conto quei 15.000 – 20.000 dollari a notte.. ma a prezzi decisamente più contenuti si ha la possibilità di alloggiare nella città più sfarzosa del mondo. Un ottimo 5 stelle, ha dei prezzi spesso di gran lunga inferiori ai 5 stelle cui siamo abituati nelle nostre città italiane.

Il primo problema per chi non è mai stato a Dubai o comunque non è pratico della zona: quale hotel scegliere? E prima ancora, in quale zona cercare l’hotel a Dubai? Questa guida vi aiuterà a capire meglio le zone della città.

DEIRA è un’area della città di Dubai (UAE, Emirati Arabi Uniti) confinante con il Golfo Persico, con Sharjah e con il Creek di Dubai (il fiume che taglia in due la città). Storicamente rappresentava il centro di Dubai, ma con l’andare del tempo ha perso importanza a causa dello sviluppo della città lungo l’autostrada E11. La sua vicinanza con l’aeroporto DXB la rendono molto strategica. Nella zona di Deira ci sono negozi, market aperti 24 h, ristoranti, ecc.. per cui rappresenta il cuore pulsante della città. Tra le varie cose, a deira è situato l’antico mercato dell’oro. Deira conta più di 300 hotel.

BUR DUBAI è un quartiere storico di Dubai, che si trova sul lato occidentale del Dubai Creek (opposto a Deira) Il nome letteralmente si traduce in Mainland Dubai (terra principale di Dubai),con riferimento al fatto che questa zona storicamente comprendeva tutti i distretti tra la sponda occidentale del Creek e Jumeirah. A partire dal 2008, le opere svolte per estendere il Dubai Creek, hanno trasformato Bur Dubai in un’isola. Bur Dubai è una zona viva popolare composta da appartamenti, uffici e hotel, nonché piccoli mercati e suq, anche se un po’ più isolata di Deira; poco più lontana dall’aeroporto.

DUBAI MARINA è un distretto nel cuore della nuova parte della città di Dubai, quella che si sviluppa andando verso Abu Dhabi. Dubai Marina, come altri distretti recentemente edificati a Dubai, è stata letteralmente creata dal nulla della mano dell’uomo, ed in particolare dalle mani degli operai che lavorano per la Emaar Properties, una real estate degli UAE Emirati Arabi Uniti. È composta da una serie di edifici residenziali, che formano un nuovo quartiere capace di ospitare più di 120.000 abitanti.

Scegliendo un hotel in questa zona, si è direttamente sulla spiaggia (quindi è l’ideale per una trasferta dallo stile più vacanziero); molti degli hotel infatti sono dei veri e propri resort con spiaggia privata. La zona lungo mare, con la sua passeggiatta è chiamata JBR (Jumeirah Beach Residence).

–  La E 11 è una strada negli Emirati Arabi Uniti (la strada più lunga degli Emirati Arabi) che si protende dalla città di Abu Dhabi e finisce a Ras Al Khaimah, costeggiando il Golfo Persico. La strada costituisce la principale arteria in alcune delle principali città degli emirati, dove assume vari nomi alternativi –Sheikh Maktoum Road da Abu Dhabi, Sheikh Zayed Road a Dubai, e Sheikh Muhammed bin Salem Road a Ras Al Khaimah.

La Sheikh Zayed Road costeggia il Dubai Trade Centre ed ospita la maggior parte dei grattacieli di Dubai, tra cui le Emirates Towers e il Burj Dubai o Burj Khalifa e tantissimi hotel di lusso, soprattutto nella zona di Downtown (intorno il Burj Khalifa), dove si trova anche il Dubai International Financial Center e il World Trade Center (la fiera).

Proseguendo la Sheikh Zayed road in direzione Abu Dhabi (quindi verso sud) si trova lato mare il Burj al arab, il famoso hotel a 7 stelle a forma di vela, e il Jumeirah Hotel (a forma di onda, poco distante); mentre sulla sinistra il Kempinski Hotel, situato all’interno del Mall of The Emirates con la sua pista da sci, e la zona di Al Barsha. Dove ci sono vari ristoranti.

Hotel a Dubai: quale zona scegliere

Nei pressi di Al Barsha, c’è la zona industriale di AL QUOZ, al cui interno però ci sono comunque compound residenziali e attrazioni, tipo gallerie d’arte ed altre facilities.

– Proseguendo verso Abu Dhabi, prima di arrivare alle zone di JLT e Dubai Marina, sulla destra si trova lo svincolo per andare su Palm Jumeirah, sede di hotel prestigiosi, tipo il Sofitel, il Fairmont, e tanti altri, fino ad arrivare al famoso (e costoso) Atlantis, altro hotel a 7 stelle. Questa zona è collegata alla terraferma da una monorotaia (non collegata direttamente alla metropolitana); i taxi negli hotel sono di facile reperibilità.

– Proseguendo ancora sempre in direzione sud, ci si trova invece sulla destra (lato mare) Dubai Marina. Di fronte invece le JUMEIRAH LAKE TOWERS, un complesso di 69 torri (21 cluster di 3 torri ciascuna), con uffici, residenze e hotel. Vantaggio di questa zona dal punto divista business è che JLT è una free zone e relativamente vicina il mare. Dubai marina è raggiungibile a piedi semplicemente attraversando il sovrappasso della metropolitana.

Alle spalle delle JLT si trovano delle zone residenziali, per lo più con ville e poche facilities: Emirates Hills, Springs, ma niente hotel.

Superate le JLT sempre sulla Sheikh Zayed Road, sulla sinistra sono dislocate varie zone residenziali meno di prestigio: Discovery Garden, The Greens, Al Furjan. E poi ancora Jebel Ali, che però è una zona industriale e con appartamenti esclusivamente per i dipendenti. Pochi hotel in questa zona, nessuna attrazione particolare, ma prezzi convenienti proprio per questo motivo. La metropolitana non è lontanissima, ma è necessario un taxi per raggiungerla

Hotel a Dubai: quale zona scegliere