Hotel a Dubai: quanto costa?

Hotel a Dubai: quanto costa?Dubai è generalmente associata ad un posto solo per miliardari, con hotel di lusso in avvicinabili.
Ebbene non è detto che Dubai non possa rappresentare un luogo per una vacanza adatto a tutte le tasche; Dubai ha hotel sulla costa, lungo la Sheikh Zayed Road, dove è possibile praticare ogni sorta di sport acquatici e godere di ogni comfort, senza spendere cifre impensabili.
Se infatti è vero che nell’emirato trovano posto i ristoranti e gli hotel più lussuosi del mondo (il costo della Royal Suite al Burj Al Arab si aggira intorno i 20,000 $ per notte, per una “suite” di 700 mq), è anche vero che non c’è che l’imbarazzo della scelta con una grande scelta di hotel moderni a cinque stelle con splendide configurazioni, ed a costi competitivi, soprattutto se paragonati ad una capitale europea.
Tanto per dare alcune cifre indicative, un buon hotel a 5 stelle, con piscina, in zona centrale (Deira o Bur Dubai) si trova facilmente a 100 euro per camera per notte; un buon 4 stelle anche a tariffe minori.
Non mancano quindi a Dubai hotel di medio target, a prezzi più contenuti per vacanze dal budget limitato.
Ma non solo, a volte si trovano anche delle tariffe convenienti per i super hotel: in passato alcuni nostri lettori hanno avuto modo di prenotare:
– una camera tripla all’Atlantis (Hotel Atlantis The Palm Jumeirah, 7 stelle) a marzo, a 170 euro per camera per notte
– una camera doppia al Grind Midwest Apartment (5 stelle sulla spiaggia) ad agosto (considerato bassa stagion, dato il caldo) a 35 euro per camera per notte
– una suire al Burj al arab (che non ha camera standard, ma suite di vario livello) a 400 $ per notte.
Ok 400 $ non sono alla portata di tutti, ma non sono neanche una cifra stratosferica per stare nell’hotel più lussuoso del mondo…

Per trovare buone tariffe non è necessario prenotare con tanto anticipo, a volte anche il giorno prima si trovano prezzi buoni, e – come dimostrano gli esempi sopra riportati – il periodo di luglio e agosto è particolarmente conveniente per via del caldo e della conseguente bassa stagione.
Tuttavia bisogna fare attenzione ai giorni di fiera (abbastanza frequenti a Dubai) dove gli hotel più strategici possono andare facilmente a riempirsi o comunque offrire tariffe molto più alte del normale.

Come ulteriore possibilità il turista può contare sulle case per le vacanze con una serie di progetti residenziali create apposta per quei privati intezionati ad acquistare ville e appartamenti a Dubai.

Il periodo migliore per per andare in vacanza a Dubai è tra ottobre e inizio maggio. Il clima degli Emirati Arabi Uniti è decisamente desertico, quindi arido e con forti escursioni termiche. D’inverno, tra dicembre e gennaio, le temperature massime si posizionano sui 25 gradi mentre le minime possono scendere sotto i 14 gradi, e in qualche occasione sotto ai 10 °C. Sono possibili anche delle piogge, con picco di precipitazioni a Febbraio, ma i quantitativi sono medesti e il totale annuo inferiore ai 100 mm è tipico dei deserti. A volte si verifica il fenomeno della nebbia, proprio per il contrasto termico tra temperatura del mare e della costa.
Da aprile fino a ottobre non piove praticamente mai (anche se nell’ultimo periodo si sono verificate nevicate a gennaio sulle montagne vicino Ras Al Khaimah ed un acquazzone improvviso a luglio in pieno centro a Dubai) e le massime si mantengono ben al di sopra dei 30 gradi con picchi di superiori ai 40 °C nei mesi di luglio e agosto, periodi in cui si possono toccare con facilità i 45 °C! Il livello di umidita è altresi alto, data la vicinanza con il mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *