Il museo del futuro a Dubai apre al pubblico

Il Museo del futuro (Museum of the Future) ha aperto al pubblico. L’attesa era tanta per un museo che potrà aprire le porte del futuro. Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, lo ha inaugurato presso il Madinat Jumeirah a Dubai. Organizzata dalla Fondazione Dubai, il museo del futuro si concentra sul plasmare il futuro della robotica e dell’intelligenza artificiale e il loro impatto sulla vita umana.
Il museo offre anche un’esperienza interattiva unica per i visitatori cercando di esplorare il futuro di questo settore.

I primi ospiti sono stati in grado di visualizzare e interagire con i display di ultima generazione e altri dispositivi che ci permetterebbero di migliorare e anche modificare le nostre capacità mentali, emotivi e fisici. Il segmento della mostra ha incuriosito molti visitatori. In futuro si potrà modificare il proprio umore, riprendere un sogno per raccontarlo agli altri o mangiare sempre cibo spazzatura senza dover avere ripercussioni negative. Queste sono solo alcune delle modifiche artificiali che potremmo avere a nostra disposizione in un futuro prossimo.

Il Museo del Futuro è stata anche la base del quarto vertice del governo mondiale sotto il tema ‘Shaping Future Governments’. Attraverso il vertice governo mondiale, gli Emirati Arabi Uniti hanno proposto di fornire una piattaforma che apre una finestra sul futuro e attira esperti decisori, imprenditori e innovatori per condividere idee e conoscenze su ciò che è bene per tutta l’umanità, si è deciso di trasformare il vertice da un evento annuale ad un’organizzazione internazionale che lavora tutto l’anno e si concentra sulla modellatura e la previsione del futuro in tutti i settori.

Il Museo del Futuro esplora il futuro della robotica e del settore dell’intelligenza artificiale e come essa influisce direttamente sulle componenti sociali ed economiche della società, oltre a influenzare la sanità, l’istruzione e altri settori.

Quindi sarà facile sostituire il vostro muscolo cardiaco per vivere più a lungo, o dotarsi di abilità sovrumane come scalare pareti con estrema facilità senza alcun pericolo di cadere (grazie ad alcune nano tecnologie –GeckoTips technology  da installarla sulle punte delle dita e che consentono al corpo umano di aderire a qualsiasi superficie). Inoltre cambierà totalmente il concetto di comunicazione: le piattaforme social media non saranno l’unico modo per condividere le esperienze umane. Grazie alla tecnologia EyeShare, gli utenti di piattaforme di social media saranno in grado di vedere ciò che i loro amici e followers stanno guardando in quel preciso momento attraverso questi stessi siti.

Nel museo potrete avere una visione di altre tecnologie che stanno arrivando e che influenzeranno il nostro modo di vivere: DreamStream, che consente alle persone di progettare i loro sogni e condividerli con i loro amici e parenti; MoodView che offre ai suoi utenti l’analisi in tempo reale delle emozioni della gente e quindi fornisce un feedback immediato su cosa dire e come agire; AutoLingua, che consentirà di imparare le lingue facilmente e in modo rapido con un auricolare intelligente. Esso prevede inoltre la traduzione istantanea di una lingua scelta dall’utente.

Il museo si concentra anche sulla relazione tra umani e robot, alla ricerca di risposte a domande come: ‘Come ci si sente ad avere robot per assistere gli anziani, e come potrà essere il rapporto tra robot ed esseri umani’.


Il museo ha aperto in un momento in cui il valore crescente della robotica globale e il mercato di intelligenza artificiale rafforza la necessità per lo sviluppo di questo settore e dei suoi strumenti in modo che diventi una parte fondamentale delle agende dei governi e degli imprenditori. Queste future tecnologie sono destinate a diventare un catalizzatore di grandi cambiamenti in futuro. Si prevede, inoltre, che l’intelligenza di un computer sarà simile all’intelligenza umana nei prossimi anni. Gli studi indicano che la prossima ondata di profonde tecnologie dirompenti creerà un mercato globale del valore di  8.7 miliardi di dollari entro il 2025. Questo riflette la crescente importanza di tali settori e il loro ruolo crescente nel cambiare la vita delle società.

Il Museo del Futuro permette l’ingresso gratuito al pubblico dalle 06:00-08:00 pm.

Coloro che sono interessati a visitare il museo del futuro hanno bisogno di pre-registrarsi attraverso il sito web http://www.museumofthefuture.ae 

apertura pubblico museo futuro dubai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *