Lavorare come architetto a Dubai

Dubai e gli Emirati Arabi – è orami noto – hanno avuto un forte boom demografico e di costruzioni (sia real estate, sia infrastrutture) poi di colpo arrestatotis a causa della crisi mondiale e locale (anche se molto strumentalizzata dai media).
Se da un lato non è però vero che il mercato di ingegneri e architetti sia saturo, dall’altro non ci si deve aspettare di ricevere offerte di lavoro da 20,000 euro al mese per un lavoro.
Ci sono ancora tante nicchie di mercato non presidiate, così come Dubai va considerata come centro di raccordo per tutto il Medio-Oriente: in Qatar si stanno attrezzando per i Mondiali di calcio 2020 e questo oltre ad aver dato un forte input all’economia, ha accelerato la fase di sviluppo delle infrastrutture e il conseguente lavoro di progettisti, ingegneri, architetti. Al solito i lavori di più basso profilo (operai, geometri) sono generalmente ricercati altrove (leggi: Asia e vicino Oriente) per questioni economiche. Ma la stessa Masdar city, ad esempio, non è ancora completata, così come ci sono tanti altri progetti ad Abu Dhabi in via di sviluppo.

Per avviare un’attività come architetto free-lance, è necessario trovare uno sponsor locale, ovvero un cittadino degli Emirati Arabi Uniti senza del quale non si può aprire una società e una regolare licenza per operare. Le società nelle free zone non hanno bisogno di sponsor, ma non possono operare direttamente negli Emirati Arabi.
Dal momento che i progetti di fascia bassa sono giá appannaggio di operatori asiatici (contro il quale un occidentale molto difficilmente puó competere dal punto di vista economico), mentre i grandi progetti sono destinati alle grandi multinazionali, può avere senso presidiare la nicchia dei progetti di fascia medio alta: ville multimilionarie ad esempio da 1 milione di euro in su.
Non all’altezza di operatori asiatici e di scarso interesse per le multinazionali.

Per lavorare come architetto-free lance é importante fare un “business plan”. L’ideale sarebbe permanere a Dubai per un paio di settimane (opportunity trip), studiare bene i concorrenti, prendere i primi contatti con i costruttori, magari programmare la trasferta durante una fiera. Si tenga anche in considerazione che tutti i progetti “pubblici” sono affidati ad aziende accreditate: prima di fissare anche solo un appuntamento conoscitivo, i referenti locali vogliono sapere il numero di accreditamento. Quindi in questi casi si deve mettere in conto di aprire una società prima ancora di parlare: ecco il motivo per cui consigliamo di puntare alle ville private. In ogni caso Dubai e gli Emirati Arabi sono terra arabica.. per cui per ottenere un lavoro i contatti e le pubbliche relazioni sono fondamentali. Una buona strategia può essere quella di stringere delle alleanze, almeno all’inizio, stipulare accordi con altri studi che abbiano interesse a promuovere un’attività esterna: o perchè ci si propone per fare il “lavoro sporco” o perchè possiamo portare quel valore aggiunto legato a:
– contatti con fornitori di materie prime di qualità (marmi di carrara, elementi d’arredo di design e altro)
– la firma di un architetto italiano se ben spesa può fare status symbol
– caratterizzazione “made in Italy” del lavoro
Magari in prima battuta possiamo trovare una società disposta ad offrirci un lavoro come consulente esterno, senza necessariamente darci l’obbligo di aprire una società.
Diverse holding, che hanno rami d’azienda diversificati in svariate attivitá, sono interessate ad aprirsi verso nuovi mercati (soprattutto in questo periodo di crisi) sponsorizzandone di nuove a fronte di una fee che solitamente va dal 3% al 10% sul fatturato (si tratta sempre: siamo in un Paese Arabo).

Proporsi aggressivamente al mercato, significa fare marketing, investire tempo e risorse per fare appuntamenti, magari anche fare un paio di residenze di piccole dimensioni o sviluppare parti di progetto gratuitamente o comunque sotto-costo per persone che contano, magari facendosi dare il consenso per utilizzare le fotografie e il nome per farsi pubblicità. Distribuire volantini accattivanti e inserire annunci pubblicitari in varie riviste e quotidiani locali, fare azioni di web marketing mirate, realizzare un sito web ben posizionato e sviluppato in inglese, arabo e italiano.

Vivere a Dubai e avere in mente una buona idea o un buon prodotto o essere architetto non basta per avere successo: bisogna studiare molto bene il mercato locale (molto diverso da quello europeo), essere professionali, puntare al top (visto che sul prezzo non si è competitivi data la vicinanza dell’estremo oriente), essere aggressivi sul mercato.
Una delle cose piú semplici sará di trovare lo sponsor e aprire la società: questo è l’ultimo dei problemi. La prima cosa da fare è crearsi il lavoro a Dubai.

Hai bisogno di supporto per scrivere / tradurre / rivedere il tuo curriculum?

Per avere supporto sulla traduzione del proprio cv in arabo o inglese, scrivere a traduzioni@dubaiblog.it oppure compilare il form sottostante (servizio a pagamento).

Cognome e Nome (campo obbligatorio)
Lavoro ricercato (campo obbligatorio)
Telefono (campo obbligatorio)
La tua email (campo obbligatorio)
Cover letter


Allega il tuo curriculum:
captcha Per motivi di sicurezza inserisci il codice riportato a lato:
Rispettiamo la tua privacy. Accetta i termini per inviare:

26 thoughts on “Lavorare come architetto a Dubai

  • 21 maggio 2012 at 18:25
    Permalink

    Good evening,
    I’m Chiara Di Vecchio, senior architect of the studio “gliarchitettiassociati”.
    I would like to have some information on how to have any kind of contact with the Russian building trade, construction industry, trade show stalls and shops, since we are specialized in this field.
    Looking forward to hearing from you

    Best regards,
    Arch. Chiara Di Vecchio

  • 21 maggio 2012 at 18:26
    Permalink

    Good evening,
    I’m Chiara Di Vecchio, senior architect of the studio “gliarchitettiassociati”.
    I would like to have some information on how to have any kind of contact with the Dubay building trade, construction industry, trade show stalls and shops, since we are specialized in this field.
    Looking forward to hearing from you

    Best regards,
    Arch. Chiara Di Vecchio

  • 7 luglio 2012 at 00:24
    Permalink

    Sono un Agente Immobiliare con esperienza nel settore turistico Lusso.
    Mi piacerebbe fare un’esperienza con una societa’ possibilmente del posto, non straniera.

    Accetto proposte e consigli,visto che non conosco la vera realta’ degli Emirati Arabi.

    Grazie

  • 7 settembre 2012 at 17:59
    Permalink

    Sono un architetto laureato da 34 anni e vorrei seriamente fare una nuova esperenzia nel campo dell’architettuta. Sono fortemente interessato a trasfermi a dubai. Sono un architetto che sa usare il 3d in maniera eccellente ed anche software dedicati.

  • 22 ottobre 2012 at 15:53
    Permalink

    Buongiorno,
    sono un interior designer con studio proprio che da 20 anni lavora in tale settore come progettista e direttore dei lavori. I campi di intervento sono : civili abitazioni, bar e locali pubblici, negozi in genere, gioiellerie, ottiche, farmacie. Uso autocad 2D e 3D. Ho avuto qualche piccola esperienza all’estero: Berlino, Danzica, Arabia Saudita. Vorrei trasferirmi a Dubai per continuare il lavoro di interior design. Oltre al sito gli ultimi lavori sono visibili nel mio profilo facebook “Fabio Casalini”.
    Grazie per l’attenzione

  • 7 agosto 2013 at 15:15
    Permalink

    Salve, sono un architetto di 35 anni, sarei seriamente interessato a nuove esperienze lavorative nella penisola araba. Sono un professionista in continuo aggiornamento con esperienza internazionale nella progettazione architettonica, progettazione d’interni e ristrutturazioni. Ho una formazione eccellente nello sviluppo di linguaggi e di spazi che integrino l’edilizia esistente coi suoi dintorni. Ho esperienza in progetti di edilizia residenziale e di strutture multifunzionali in tutte le fasi di sviluppo – dalla concezione iniziale fino al completamento. In tutti i progetti che ho intrapreso ho cercato di integrare soluzioni innovative e prospettive di “concept” differenti che comunichino l’anima del manufatto, punto di contatto tra funzione, fruizione e linguaggio architettonico. Sono abile a esprimere le idee progettuali attraverso una vasta gamma di supporti per creare progetti dinamici, sia autonomamente che in collaborazione con partners e clienti.
    Ottima conoscenza dell’inglese tecnico maturata durante due anni di lavoro a Londra.

    Hi there, I am a 35 years old architect, seriously interested in new working experiences in the Arabian Peninsula. I am a progressive professional with expertise in interior design and architecture. I have an exceptional background in developing interior spaces that are well integrated with base buildings and surroundings. I am experienced in both corporate and multifamily residential projects, at all phases of development – frominitial conception to completion. In all projects I have undertaken I have sought to incorporate diverse perspectives and innovative solutions that equally communicate well visually. I am adept at expressing ideas through a wide range of media to create dynamic designs, both independently and in collaboration with associates and clients.
    Excellent knowledge of technical english gained during two years of work in London.

  • 11 dicembre 2013 at 00:39
    Permalink

    Salve a tutti,
    mi chiamo Katia, sono un Architetto libero professionista di 37 anni:
    -Laureata in Architettura ( laurea quinquennale),
    -Qualificata Interior Yacht Design,
    -Collaboro da 4 anni con uno studio che si occupa di progettazione di Hotel 5 stelle.
    Cerco lavoro a Dubai come Progettista/Interior design/Interior yacht design, da settembre 2014.
    Chiunque avesse qualche proposta in merito non esiti a contattarmi
    Grazie
    A presto

  • 7 gennaio 2014 at 18:06
    Permalink

    Hi, I am an architect with extensive experience in project level and above (most important thing) a terrific experience at the construction sites throughout Italy / Europe. I I aspire to work in Dubai for new experiences.
    I’m 50 years old.
    Best regards

  • 7 marzo 2014 at 05:41
    Permalink

    salve,
    mi chiamo francesco e vorrei trovare lavoro come architetto a Dubai. Potresti indicarmi a chi poter mandare il curriculum o dove trovare inserzioni di lavoro che facciano al caso mio?
    grazie

  • 7 aprile 2014 at 01:12
    Permalink

    Salve,sono un architetto di 37,dato il poco lavoro in Italia,vorrei chiedere informazioni per lavorare a Dubai…sarebbe un sogno che si realizza.
    Grazie

  • 3 luglio 2014 at 19:26
    Permalink

    SONO UN INTERIOR DESIGNER , HO MOLTA ESPERIENZA NELLE CIVILI ABITAZIONI , INTERNI, ESTERNI E GIARDINI, IN ITALIA ORMAI IL LAVORO è IN CANTINA, SONO AFFASCINATO DA DUBAI IN QUANTO VI SONO MOLTI SOLDI E PERTANTO OLTRE AL GUADAGNO C’è PREDISPOSIZIONE A FAR CREARE SEMPRE QUALCOSA DI NUOVO. POSSO COLLABORARE CON AGENZIE DI VENDITA IMMOBILIARE PER ASSISTERE IL CLIENTE NELLA FASE DELLA SCELTA, HO AVUTO UN ESPERIENZA DECENNALE CON UNA AGENZIA NORVEGESE NELL’ASSISTERE I CLIENTI CHE DESIDERAVANO COMPRARE IN ITALIA, IL MIO INGLESE è MACCHERONICO, MA IL MIO LAVORO LO AMO E TRASMETTO AL CLIENTE LA POSIVITà E COMPETENZA CHE SERVE PER COMPRARE LA SUA TERZA O QUARTA CASA DELLE VACANZE….SE VA ..VA ALTRIMENTI VADO DA UN ALTRA PARTE………….GRAZIE

  • 7 luglio 2014 at 10:01
    Permalink

    Sono un architetto di 25 anni neo laureata, vorrei sapere se Dubai o qualche altro paese limitrofo offre lavoro a giovani architetti come me, in cerca di esperienze formative esaustive.

  • 4 settembre 2014 at 17:24
    Permalink

    Errepi Auotmazioni elettriche d’arredo.
    Mobile Phone 00 39 3397782526
    email. automatismielettrici@gmail.com
    facebook. ERREPI.
    Oggetto: Presentazione di nuova attività di automazione d’arredo e domotica.

    La presente ad informarvi che ditta Errepi,si promuove a portare a conoscenza della propria attività
    di automazione per interni di ville,appartamenti,Hotel,resort. Ovvero si occupa di :

    Automazione di chiusure telecomandate di porte per cabine armadio.
    Automazione di finestre e serramenti in generale.
    Automazione di Televisori riposti sotto il letto matrimoniale,
    a parete in box dedicati,scomparsa sotto il pavimento,dietro gli specchi,
    incastonati nei soffitti.Ecc.Ecc.
    Installiamo tende per esterno automatiche,automatizziamo porte
    All’interno delle abitazioni,Tavoli da salotto e sale riunioni girevoli
    Con telecomando / pulsante.Per Hotel,ristoranti e Resort RECPTION Girevoli
    In base gli ordini da PC.
    Oltre realizziamo automazioni speciali per mobili con richieste specifiche del cliente.
    Automatizziamo tappeti di chiusure per piscine e illuminazione in collaborazione con architetti
    Paesaggisti di giardini e parchi e viali segna passo.
    In progetto sono a realizzare un nuovo strumento utile per abitazioni e comunità
    Basato in reti WI/fi ,che sarà elemento di arredo e qualità utile per tutti.
    Ci occupiamo anche per quanto riguarda gli accessi,di installare dissuasori telecomandati
    Per delimitazione di zone all’esterno di parcheggi,box,cancelli .Per residenziale e centri commerciali.

    L’esperienza lavorativa di 34 anni nel settore automazione in elettromeccanica per macchine utensili
    Mi permette d’interagire anche nell’automazione di interiors e di realizzare anche richieste di progetto
    Dedicate.
    Attualmente non è presente on line il sito web che arriverà prossimamente (www.errepiautomazionielettriche.it )comunque per ogni richiesta
    Chiamate il telefono soprascritto oppure inviate email,che rispondo ad ogni ora e in base delle richieste
    si fanno sopralluoghi .
    Grazie anticipate per una risposta di email ricevuta,porgo sinceri saluti.Roberto.Errepi Automazioni.

    Carate Brianza.

    Seguito la presentazione soprascritta,sono a chiedere per cortesie delle informazioni inerente ad eventuali indicazioni di email:

    Sono a chiedere per cortesia se mi mettete in contatto con Studi di architetti / oppure con chi gestisce e
    Lavora in ambiente di Residenziale – Hotel – Resort. Per poter creare collaborazione con mia attività

    Di automazioni elettriche d’arredo ecc.ecc.

    Oltretutto vorrei poi poter investire in qualche realtà già avviata.
    Grazie,cordiali saluti.Errepi Roberto.

  • 20 settembre 2014 at 15:34
    Permalink

    Buongiorno a tutti,
    sono un architetto di 35 anni specializzato nella gestione tecnica di cantieri di medio-grandi dimensioni.
    Sarei interessato a fare un’esperienza estera e Dubai e dintorni potrebbero essere dei luoghi dove trovare progetti di assoluto valore (quelli che in Italia stanno scomparendo!!!).
    Avete consigli e/o contatti su come poter ricercare lavoro in questi posti?
    Grazie, un saluto a tutti

    Nicola Favero

  • 10 novembre 2014 at 20:39
    Permalink

    arch. Ibrahim Khader, vivo e lavoro in italia, sono di madrelingua araba, ho la cittadinanza italiana e giordana, vorrei fare una nuova esperienza all’estero sopratutto nei paesi arabi, ho un’esperienza di progettazione e direzione dei lavori e sicurezza sul lavoro di 23 anni in italia.

    arch. Ibrahim Khader , I live and work in Italy , are native speakers of Arabic , I have Italian citizenship and Jordan , I have a new experience abroad, especially in Arab countries , I have experience in design and construction management and safety at work 23 years in Italy ..
    khader@alice.it

  • 24 gennaio 2015 at 18:16
    Permalink

    Sono architetto arredatore lunga esperienza arredamenti d’interni,sono cittadino italiano conosco la lingua araba,inglese,kurdo sono interessato lavorare in paesi arabi con aziende italiane,chiunque avesse proposta seria in merito ,sono disponibile subito.
    Cari Saluti

  • 20 febbraio 2015 at 14:12
    Permalink

    buongiorno ,

    io lavoro in una multinazionale che si occupa di progettare facciate continue ( curtian wall) sarei interessato a ricevere proposte di lavoro da dubai o zone adiacenti . grazie

  • 20 febbraio 2015 at 14:13
    Permalink

    buongiorno ,

    io lavoro in una multinazionale che si occupa di progettare facciate continue ( curtian wall) sarei interessato a ricevere proposte di lavoro da dubai o zone adiacenti . grazie .

  • 31 marzo 2015 at 17:35
    Permalink

    Buon giorno sono un giovane architetto italiano di ventisette anni laureato in Architettura magistrale U.E.alla “Sapienza” in Roma.

    Ottime capacita’nel disegno manuale, artistico

    Ottime capacita’nel disegno con programmi Autocad,Rinocheros,Pothoshop

    Buone conoscenze della lingua inglese

    Disponibilita’a trasferte

    Cordiali saluti.

  • 9 aprile 2015 at 11:18
    Permalink

    To the kind attention of the Human Resources team:

    The purpose of this presentation letter is to apply for a position within your design team. The rationale behind this application stems from my educational and professional background, which shall be conveyed hereafter.

    In 2011 I received a diploma in Architecture & Construction Engineering from the University of Ferrara (Italy) where I focused my studies on sustainable design strategies. This passion led me to enter into an MSc in “Emergent Technologies & Design” at the Architectural Association School of Architecture in London in 2013. There I had the opportunity to gather competencies on parametric modelling and biomiometics while working in a stimulating and multicultural environment.

    In September 2014 I joined the Foster & Partners London office. Since then I have been involved in several activities ranging from pure architectural design to rendering and physical modelling. As for the latter, my core activities were primarily concerned with the scheme design of the Limni Bay Golf Resort in Cyprus and the Lusail Iconic Stadium in Qatar, included my direct participation in the design process as well as in the realisation of the final project drawings.

    Before joining Foster & Partners I worked for the firm of Pica Ciamarra Associati in Naples (Italy). There I was primarily involved in design activities related to the competition for the Helsinki Guggenheim Museum. I had been previously collaborating with different architectural firm and estate agencies since the time I was still finishing my studies, testing my skills with the materiality of the project.

    My teaching experience has included three workshops parametric design, which were held in Tehran and Rome and Romania in 2014. In addition, I am currently organising a series of four photography workshops on architecture to be held in London in May 2015 within the unique space of the Tate Modern Gallery.

    I would be most grateful if you would consider me for an interview in order to provide further details on my background as well as my professional and personal skills. I thank you for your time and look forward to hearing from you soon.

    Willingness to travel throughout the world.

    Yours faithfully,
    Michela MUSTO

    BA, MSc, Arb, LCEA
    +39 3382609633
    +44 7550840683
    arch.michelamusto@gmail.com
    mmusto@fosterandpartners.com

  • 24 aprile 2015 at 06:13
    Permalink

    Salve, ho maturato esperienza ventennale nel settore impianti e arredi settore food-non food-contract con mansioni di commerciale e successivamente progettista ,le capacità di progettazione sono bidimensionale e tridimensionale fotorealistico ,volevo allargare le mie conoscenze in un mercato nuovo, se interessati sono disponibile anche a collaborazioni a distanza.
    392 4814890

  • 3 giugno 2015 at 14:06
    Permalink

    Buon giorno. Sono un site architect che sta collaborando con una importante azienda di contract luxury italiana. Attualmente risiedo in Bahrain.
    Oltre all’esperienza in medio oriente, ho lavorato per 10 anni in Russia.
    Sono specializzato nella gestione del contiere per gli interni, nell’interfaccia col cliente e il controllo della qualita’ in tutte le fasi del lavoro. Terminando la mia collaborazione a giugno 2015 sono disponibile a valutare eventuali nuove soluzioni. Via mail posso inviare il mio Cv. Cordiali saluti

  • 7 luglio 2015 at 18:42
    Permalink

    Buon giorno , mi chiamo Luigi cascone ho 43 anni ed ho maturato notevole esperienza prima come restauratore presso la Soprintendenza archeologica di Pompei e poi come arredatore lavorando per aziende artigiane specializzate nella produzione di mobili , complementi e tessuti ricercati e per un target alto. Prima ancora mi sono formato in uno studio internazionale con sede a Milano dove ho imparato la progettazione e la gestione di grandi o strutture. Ho una buona conoscenza dell’inglese e della maggior parte dei modellatori tridimensionali. Sono seriamente intenzionato a trasferirmi nei paesi arabi per portare le mie conoscenze e penso il mio gusto di italiano. Contemporaneamente assicuro un approccio rispettoso della cultura locale così diversa e sono pronto ad integrarmi completamente. Fiducioso e sicuro del mio futuro vivo la mia vita con gioia e serenità. Cordiali saluti
    arch. Luigi Cascone

  • 26 luglio 2015 at 08:41
    Permalink

    Buongiorno,
    architetto, laureato nel 2006 presso il Politecnico di Torino e avente conseguito il Corso di Perfezionamento in Universal Design presso la facoltà di Ingegneria del medesimo Ateneo nel 2013.
    Dal 2009 esercito la libera professione integrando l’attività di progettista attraverso collaborazioni e consulenze con enti quali il Settore Urbanistica del Comune di Asti, e con l’Associazione Scuole Tecniche San Carlo di Torino.
    Partecipo attivamente alle iniziative organizzate dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Asti, concretizzate dal 2013 nell’evento ASTI FEST – Festival dell’architettura Astigiano.
    Stimolato da queste attività sono attualmente interessato ad ampliare ulteriormente la mia formazione professionale attraverso un esperienza lavorativa all’estero, per arricchire le mie competenze.
    RingraziandoVi per l’attenzione riservatami, porgo cordiali saluti.

  • 6 agosto 2015 at 16:33
    Permalink

    Salve sono Francesco Clori, architetto da 20 anni, Opero nel settore dell’interior design di abitazioni, attività commerciali, bar e ristoranti. Mi sento pronto per affrontare un esperienza all’estero.
    Cordiali saluti
    arch. Francesco Clori
    http://www.archilovers.com/francesco-clori

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *