Ingresso negli Emirati Arabi Uniti: e-Gate

uae-e-gate-card-dubaiIl visto per Dubai viene rilasciato ai cittadini italiani e in genere ad europeri e nord-americani direttamente ai banchi dell’immigration senza alcun costo: il passaporto – che deve avere almeno 6 mesi di validità – viene timbrato da un ufficiale e con questo si ha diritto a restare per turismo o business negli Emirati per 60 giorni. Per i cittadini di altre nazionalità è preferibile rivolgersi all’ambasciata degli Emirati Arabi del proprio Paese ovvero verificare sul sito www.esteri.it/visti

Ai banchi dell’immigrazione non è raro trovare anche lunghe file, specialmente durante alcune fasi, quando convergono più voli internazionali. Se si prevede di andare con frequenza a Dubai, si consiglia di richiedere l’e-Gate, che consente di by-passare il controllo passaporto, grazie alla scansione dell’impronta digitale.

Spesso sottovalutato, l”e-Gate consente di risparmiare molto tempo in fase di arrivo/partenza. Specialmente quando si atterra in contemporanea con molti altri voli,  la fila per il controllo passaporti è molto lunga..

Richiedere l’e-Gate è semplice e si fa stesso al Dubai International Airport, al primo piano (sopra i primi controlli di sicurezza) del Terminal 1 di fronte il bar. Si compila un modulo, si fa una foto, la scansione dell’impronta digitale… e si è pronti per superare la fila!Arrivati ai controlli basta seguire, infatti, la segnaletica “e-Gate” strisciare la tesserina sull’apposito lettore, fare la scansione dell’impronta digitale.. et voilà.. pronti ad andare oltre.

Il costo è di 200 Dhs (circa 40 €) ma se si viaggia spesso a Dubai, sono una salvezza! Ultimamente mi è capitato di viaggiare con un accompagnatore che non aveva l’e-Gate; parlando con un responsabile della sicurezza, di presidio al cancello e-gate questi ci ha gentilmente fatto passare entrambi (io attraverso l’e-gate, l’accompagnatore dopo che l’ufficiale aveva posto il timbro sul passaporto). Non sempre però va così bene. Per cui si consiglia di farlo non appena ne avete la possibilità.

L’e-Gate è disponibile anche ad Abu-Dhabi ma qui viene rilasciato solo ai residenti.

Un percorso e-Gate – purtroppo indipendente da quello degli U.A.E. – è stato creato anche in Qatar. Stessa procedura, costo analogo, ma purtroppo diversa application. Per cui ci toccherà girare con 2 tessere di riconoscimento nel porta passaporto.. almeno finchè non unificheranno le procedure.

Tra l’altro ultimamente in Qatar le regole dell’immigration si sono fatte più rigide. Per cui se anche vi troverete a viaggiare verso Dubai, ma facendo scalo a Doha (ad esempio con la Qatar Airways), richiederanno preventivamente la fotocopia del passaporto; cosa che prima invece non era fatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *