Inizio del Ramadan 2014: 28 giugno; significato e regole

Inizio del Ramadan 2014: 28 giugno; significato e regoleIl 28 giugno inizierà il mese sacro del Ramadan, il mese dedicato al digiuno, all’astinenza e alla preghiera per i fedeli di religione musulmana. Per gli oltre due miliardi di musulmani di tutto il mondo il Ramadan è un momento di purificazione finalizzato a liberarsi dalle corruzioni corporali. E’ un periodo questo di grande importanza per i fedeli, il cui significato risiede nella finalità spirituale ed educativa di questa pratica, volta all’insegnamento della rinuncia, dell’umiltà, della pazienza, e alla purificazione di sé. Durante il mese del Ramadan, i fedeli compiono riti per purificare corpo e spirito. In particolare, dall’alba al tramonto i musulmani non possono mangiare, bere, fumare ed avere rapporti sessuali come specificato nel Corano; devono pregare cinque volte al giorno così da essere più vicini ad Allah; non devono dire parolacce, devono astenersi dall’adirarsi  e dal litigare con gli altri; devono leggere il sacro testo del Corano.

Anche a Dubai come in tutti gli Emirati Arabi, residenti e visitatori devono rispettare le regole del Ramadan. Ciò significa che dall’alba al tramonto ci si deve astenere dal mangiare (anche le gomme da masticare sono vietate), bere (sia acqua che alcolici) e fumare nei luoghi pubblici. In ambienti privati è consentito consumare cibi e bevande, sempre che ciò non interferisca con le pratiche religiose dei musulmani ai quali non vanno assolutamente offerti.  A causa del divieto di mangiare in luoghi pubblici durante il giorno, quasi tutti i ristoranti e le caffetterie rimangono chiuse dall’alba al tramonto. Nel mese del Ramadan, inoltre vige il divieto di ascoltare (e quindi anche di suonare) musica ad alto volume (con esclusione di quella religiosa) nei luoghi pubblici. Ciò porta spesso alla chiusura di bar e discoteche per tutto il mese del Ramadan. Infine, durante il Ramadan è preferibile indossare capi d’abbigliamento molto tradizionali ed evitare di indossare pantaloni stretti, camicette, short o top scollati in quanto non ammessi in pubblico. E’ gradito augurare ai fedeli musulmani che stanno rispettando il digiuno“Ramadan Kareem”, che significa “Ramadan è generoso”, nel senso di ti auguro d i ricevere di più di quello a cui hai rinunciato, cioè beni spirituali e benedizioni. La risposta a questo augurio è “Allah u akram” che significa appunto, “Allah è più generoso”.

Inizio del Ramadan 2014: 28 giugno; significato e regole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *