La mezza maratona di Dubai 2013 alle Emirates Hills

La mezza maratona di Dubai 2013 alle Emirates HillsQuesta mattina si è svolta alle Emirates Hills la mezza maratona di Dubai supportata da Saucony (Saucony Half Marathon 2013): una gara in uno dei posti più suggestivi di Dubai, una zona residenziale con tanto verde ed alcuni laghi artificiali, poco distante da Dubai Marina. Partenza e arrivo sono stati all’interno dell’Emirates Golf Club, una cornice suggestiva, specialmente con la partenza alle 6 del mattino, che ha dato la possibilità ai corridori di vedere l’alba in corso di gara.

Una volta usciti dall’Emirates Golf, il percorso di gara si snodava tra le ville di Emirates Hill si costeggiandone i laghi; per poi rientrare al golf club per tagliare il traguardo. Il percorso prevedeva circa un 20-25% di sterrato, mentre il resto era pavimentato: da segnalare alcuni ostacoli non segnalati durante il percorso sterrato, mentre tutto lungo il lago, uno dei lati del percorso prevedeva uno scalino a cui prestare attenzione per evitare infortuni (ma su questo l’organizzazione non poteva fare granché per mantenere la suggestività della cornice. Dubai Marina ha fatto da sfondo per tutta la mezza maratona.

Al termine della gara, una suntuosa colazione per ospiti e atleti ha dato modo di completare in degno modo l’evento, che ha visto come vincitore un atleta iraniano, con il tempo di 1h11′.

Personalmente sono soddisfatto della giornata di gara; da quando ho iniziato a fare anche nuoto e bici, ho messo molta più massa muscolare, aumentando di peso, e ho un programma di allenamento non dedicato alla corsa, per cui non osavo neanche sperare di fare i tempi di prima (PB in allenamento: 1h20′ x 20 km). Sarei stato contento di chiudere in 1h40′, ma avevo stimato un tempo di poco al di sotto delle 2 ore. Ho chiuso la mezza maratona con un tempo di 2h01′, ma gestendo abbastanza bene le energie: mai stop, mai crampi, solo una accenno sull’ultimo km, ma che non mi ha fermato dallo scatto sui 500 mt finali.

Ho suddiviso la gara in 3 parti: i primi 7 km (in particolare i primissimi km) li ho usati di lancio, i secondi 7 km ho spinto (forse un po’ troppo), gli ultimi 7 km ho gestito le energie residue, come dicevo solo con un accenno di crampi all’ultimo km (da cui la considerazione che ho spinto un po’ troppo). Anche vero che non avevo portato gel o integratori, aspettandomi bevande energetiche e simili lungo il percorso (mi era sembrato di aver letto cosi’ sul sito degli organizzatori), mentre c’era solo acqua.

In ogni caso sono contento. Ci vediamo alle prossima gara, stavolta di aquathlon..

Saucony Half Marathon 2013Quando Nicola ha pubblicato il suo invito alla Mezza Maratona mi ha subito tentato ma certo che ero in dubbio se fossi pronta o no …. la mia prima e ultima Mezza Maratona era stata più di 11 anni fa e a quel tempo avevo 2 bambini e 7 / 8 chili in meno …
In realtà, avevo ragione! Non ero pronta e il mio tempo non può definirsi brillante (2h 39′) e dopo 15 KM le mie gambe iniziavano a essere dure come legno….
Tuttavia, devo dire che l’ho fatta ad arrivare al traguardo con un sorriso e gioia grande, grazie al clima favoloso ….
L’organizzazione, il paesaggio e il quartiere di Emirates Hills, i volontari e le persone sconosciute che ci incoraggiavano e ci sostenevano ….. Tutto questo è stato incredibile!
Inoltre vi è stato un ricco buffet, anche se sono appena riuscita a bere un succo di frutta …. ero troppo stanca!
Sicuramente, raccomando questa Mezza Maratona e sono sicura che prenderò parte all’evento anche l’anno prossimo! … speriamo con un risultato migliore!

Liesbeth, partecipante alla mezza maratona di Dubai 2013 by Saucony/blockquote>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *