La musica piange Pino Daniele

Immagine di Pino DanieleCiao Pino, con te la musica italiana e internazionale perde un grande artista. Ti ho conosciuto come tanti della mia città attraverso le tue canzoni; ho imparato a conoscerti meglio attraverso i racconti di James Senese durante la nostra avventura a Dubai, fino ad avere avuto il piacere finalmente di conoscerti di persona durante uno dei concerti, proprio al rientro di James da Dubai.

Oggi apprendo dal web che te ne sei andato. Ed è con affetto, a nome della nostra redazione che ti mandiamo un saluto.

Pino Daniele è stato uno dei musicisti italiani più conosciuti nel mondo; nel 1980 ha fatto da apri pista al concerto milanese di Bob Marley, ha suonato a Cuba e all’Olympia di Parigi, con artisti dal calibro di Ralph Towner, Yellow Jackets, Mike Mainieri, Danilo Rea, Mel Collins.

Nel 1995 ha suonato, durante il tour estivo, con Pat Metheny, nonché con gli Almamegretta, Jovanotti, Eros Ramazzotti e Chick Corea, mentre nel 1990 era stato ospite di Claudio Baglioni nell’album Oltre.

I funerali del cantautore napoletano Pino Daniele si svolgeranno mercoledì mattina alle 12 al Santuario del Divino Amore a Roma. Lo riferisce padre Renzo, sacerdote amico di famiglia che officerà la messa, lasciando l’obitorio dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma. È stato scelto il Santuario perché è molto grande e può accogliere numerose persone.

Pino Daniele è arrivato in gravissime condizioni al Sant’Eugenio di Roma dove è poi deceduto. Lo ha appreso l’ANSA da fonti sanitarie. Il cantautore sarebbe arrivato accompagnato in auto dalla sua residenza toscana (vicino Grosseto) al nosocomio romano dove è stato subito soccorso. Ma nonostante i tentativi di salvarlo è morto poco dopo.

Tanti i messaggi di addio sul web da parte di colleghi e amici, come Eros Ramazzotti (il primo a dare la notizia), Laura Pausini, Jovanotti, Antonello Venditti, Claudio Baglioni e tanti altri con cui aveva lavorato.

Pino Daniele con il super gruppo durante uno degli ultimi concerti al Palapartenope

Un immagine dal dietro le quinte del concerto al Palapartenope “TUTTA N’ATA STORIA – LIVE IN NAPOLI”, sei concerti-evento il 28, 29 e 30 dicembre 2012 e 4, 5 e 6 gennaio al Teatro Palapartenope.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *