L’agricoltura biologica negli Emirati Arabi

La prima fattoria biologica, Abu Dhabi Organics Farms è stata fondata nel 1997 da Khalid Al Shamsi. L’azienda è stata riconosciuta a livello internazionale ed è stata certificata ad Abu Dhabi nel 2007 da IFOAM, Federazione Internazionale dei Movimenti per Agricoltura Biologica.
Questa fattoria è partita come progetto pilota di 5 ha, attualmente la superficie totale è di 60 ha, coltiva una vasta gamma di frutta e verdura e alleva cammelli, mucche, polli e capre oltre che a produrre miele biologico.
L’azienda consente di effettuare il tour dei campi per educare i bambini sull’importanza degli alimenti biologici naturali, la sostenibilità e il riciclo, permettendo loro di sperimentare in prima persona, come il deserto sia stato trasformato in terreno fertile.
Pertanto è un progetto ambizioso non solo per gli aspetti produttivi ma anche perché mira a creare educazione e sensibilizzazione.
La compagnia di bandiera degli Emirati Arabi, la Etihad Airways, attualmente ha annunciato la collaborazione con Abu Dhabi Organics Farms, per la fornitura di prodotti Bio da utilizzare nei menù di prima classe.
La compagnia aerea si rifornirà ogni giorno di prodotti bio freschi quali uova alle verdure per finire al miele.

Durante gli ultimi anni si è verificato un maggiore interesse verso l’agricoltura biologica, a seguito del significativo aumento delle patologie tumorali come conseguenza all’uso di fitofarmaci e concimi chimici.

L’agricoltura, contribuisce in misura molto ridotta alla formazione del PIL nazionale. Ciò è dovuto principalmente alle condizioni estreme in cui si trova l’intero paese.
Nonostante tutto, il governo continua a sostenere l’agricoltura ed in particolare le produzioni biologiche
Il sostegno delle produzioni bio da parte del governo degli Emirati Arabi Uniti, in particolare dal Ministero dell’Ambiente e delle Acque nonché al Ministero della Salute, sensibile al tema della qualità e sicurezza alimentare e tutela dell’ambiente, ha permesso un incremento delle superfici adibite all’agricoltura biologica (secondo stime dovrebbero raggiungere 3,000 ha) e la nascita di altre bio-farm.

Tale incremento è stato favorito anche dalla crescita della domanda interna di prodotti alimentari naturali.

One thought on “L’agricoltura biologica negli Emirati Arabi

  • 14 Gennaio 2018 at 20:05
    Permalink

    Ho. Una. Grande. Azienda. Agroalimentare. Coltivazioni. Biologiche. Certificate. Di. Circa. 100. Ha. Che. Voglio. Dare. In. Affitto. Per 15 anni. Completa. Di. Macchine. Attrezzature. Fabbricati ottimi. Per. Turismo. Sul. Mar. Jonio. 329 125 89 21 / az.cgnolongo@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *