Lamborghini Aventador a Dubai

Due versioni della Lamborghini Aventador fanno la loro scena alla finale del mondiale di offshore di Classe 1, tenutosi a Dubai a inizio Dicembre.
Due versioni della Lamborghini Aventador fanno la loro scena alla finale del mondiale di offshore di Classe 1, tenutosi a Dubai a inizio Dicembre

La prima Lamborghini Aventador è stata consegnata a Dubai il 9 settembre 2011.

La Aventador dispone di trazione integrale di tipo Haldex a controllo elettronico e abbina al V12 il nuovo cambio robotizzato ISR (Independent Shifting Rods), un sette marce in grado di innestare i rapporti in soli 50 millesimi di secondo. Il telaio monoscocca in fibra di carbonio ha permesso di alleggerirne la massa di 230 kg rispetto alla precedente Murciélago. Grazie a questi accorgimenti, la Lamborghini Aventador raggiunge una velocità massima di 350 km/h e accelera da 0 a 100 in 2,89 secondi. Tali prestazioni ne fanno la Lamborghini più veloce in produzione, inoltre si prevede in futuro anche una versione SV (superveloce) potenziata e ulteriormente alleggerita.

Il nome, come consuetudine, rimanda al nome di un toro da combattimento (nella fattispecie Aventador, degli anni novanta del secolo scorso) ed è stato registrato dalla Lamborghini nel mese di agosto. Nel design appare come l’evoluzione stilistica della Murciélago, la vettura che va a sostituire, ma numerosi sono i richiami alla esclusiva supercar Reventón.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *