Lavorare come pasticciere a Dubai

Lavorare come pasticciere a Dubai non é difficile , bastano costanza ed impegno, Dubai offre tante opportunità in questo ambito grazie ai numerosi ristoranti e hotel sparsi in tutto l’emirato.

Abbiamo incontrato, Sebastiano, un connazionale che é riuscito ad intraprendere questa attività. È stata l’occasione per ricevere alcuni consigli utili, soprattutto per coloro che sono alla ricerca di un lavoro in pasticceria .

Sebastiano vive a Dubai da sette anni. Si occupa di gestire il suo punto vendita, ha iniziato a lavorare come pasticciere quando aveva sedici anni, nella pasticceria degli zii . Da allora, ha iniziato ad apprezzare questo lavoro e ha capito che questo era il suo lavoro ideale.

Un giorno ha deciso di fare il grande passo, quello di andare all’estero con l’intenzione di far conoscere la pasticceria siciliana. Ha scelto Dubai e ha provato facendo una settimana di vacanza. Ha contattato alcuni esperti che mi raccontato molte cose e gli hanno consigliato su come iniziare la sua attività a Dubai. 

In linea di massima non ha trovato una grande differenza per quanto riguarda il modo di gestire una pasticceria negozio tra l’Italia e Dubai a parte alcune difficoltà che possono verificarsi per trovare alcuni ingredienti.

In entrambi i casi si é molto impegnati e coinvolti in molte cose, la manodopera è più economica dell’Europa e questo rende più facile avviare e gestire un’attività di pasticceria. Onestamente, i lavoratori a basso costo rendono difficile per gli occidentali trovare lavoro nelle piccole imprese dolciarie. Tuttavia, l’industria dolciaria e le grandi catene alberghiere di lusso con i loro ristoranti, hanno sempre bisogno di profili professionali e possono offrire grandi opportunità di lavoro . In questo caso, c’è la possibilità di essere assunti da un grande gruppo che è alla ricerca di un pasticciere italiano.

Il tiramisù è uno dei dolci italiani più amati a Dubai, oltre alle torte al pistacchio e ai gelati.  All’inizio, il 90% dei suoi clienti erano italiani, ma a poco a poco la situazione è cambiata e ora il 50% sono italiani e il restante 50% proviene da tanti paesi.  La pasticceria è un punto d’incontro per molti italiani che vivono a Dubai, e durante la settimana la maggior parte dei clienti sono persone che lavorano nelle vicinanze che amano venire qui per fare colazione e assaggiare i prodotti.

Per quanto riguarda i salari, le grandi catene alberghiere di lusso offrono salari a partire da 10.000 AED / mese come inizio, magari con l’alloggio. Tuttavia, i salari possono variare in base alla descrizione del lavoro e alle qualifiche specifiche richieste. Gli chef  di pasticceria non si limitano a preparare dolci. Organizzano anche le sedi, coordinano il personale di cucina e gestiscono il rapporto con i fornitori. Devono avere una buona capacità di preparare i loro dolci con una certa velocità e prontezza per soddisfare le richieste, forse anche inaspettate di clienti VIP. Con 10.000 AED, che è circa 2.000 €, è possibile vivere a Dubai senza problemi o costrizioni ma solo se si conduce uno stile di vita normale, senza eccessi come uscire ogni sera, mangiare in ristoranti costosi ecc.lavoro pasticciere a dubai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *