Mark Zuckerberg pronto a dare il 99% del capitale azionario di fb in beneficenza

La nascita di una figlia può essere un avvenimento che può cambiarti la vita e può portarti a fare delle scelte molto importanti. Così è stato per il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg.

Il Ceo di Fb e sua moglie, infatti, appena dopo la nascita della loro figlia Maxima, si sono impegnati a donare la quasi totalità delle loro azioni di Facebook Inc. circa $46 miliardi, stabilendo un nuovo punto di riferimento filantropico, devolvendo così, la gran parte della loro fortuna in beneficenza, non ancora arrivati alla soglia dell’anzianità.

Il Ceo di Facebook e sua moglie, Priscilla Chan, hanno presentato il progetto in una lettera aperta alla loro figlia appena nata, Max (abbreviazione di Maxima), in un post di Facebook di ieri promettendo di donare il 99 per cento delle loro azioni durante la loro vita.

L’impegno preso mette Zuckerberg sullo stesso piano di altri miliardari che stanno dando via la maggior parte della loro ricchezza, tra cui Warren Buffett e Bill Gates. La differenza fondamentale è che Zuckerberg sta iniziando molto prima, a 31 anni. La Bill & Melinda Gates Foundation è stata creata nel 2000, anno in cui Bill aveva 45 anni. In ogni caso Zuckerberg manterrà il controllo di voto della società con sede in California, per il prossimo futuro. Zuckerberg ha delineato i suoi obiettivi filantropici che si concentreranno su “far progredire il potenziale umano e promuovere la parità”.

Zuckerberg farà investimenti a lungo termine in settori quali la sanità e l’istruzione, mentre continuerà a lavorare per ridurre le disuguaglianze e per creare tecnologia che porti avanti il cambiamento.

“La nostra società ha l’obbligo di investire ora per migliorare la vita di tutti coloro che entrano in questo mondo, non solo quelli che già sono qui”, Zuckerberg e Chan hanno scritto nella lettera alla figlia appena nata: ”Ora come ora, non sempre dirigiamo collettivamente le nostre risorse verso maggiori opportunità e problemi che la nuova generazione dovrà affrontare”. Ha aggiunto che rimarrà Ceo di Facebook per “molti, molti anni a venire, ma questi problemi sono troppo importanti per aspettare fino a quando non ci sono più anziani” .

Zuckerberg ha ancorato l’importo della donazione sul valore attuale delle sue azioni ma in realtà il valore del dono potrebbe anche crescere. Infatti, le azioni di Facebook sono salite di oltre il 180 per cento dal loro debutto sul mercato nel 2012, e il 90 per cento degli analisti che coprono la società hanno un buy rating sul titolo, il che significa che si aspettano che continui a crescere. Allo stesso tempo, la cifra potrebbe essere inferiore se in futuro le azioni di Facebook varranno di meno.

È certamente insolito intraprendere un ampio sforzo filantropico a questa giovane età. Buffett, presidente e amministratore delegato di Berkshire Hathaway che ha donato la quasi totalità della sua fortuna in beneficenza, ha individuato Zuckerberg come qualcuno che può dare l’esempio per una nuova generazione di filantropi.

Buffett, il cui attuale patrimonio netto è di $ 64.2 miliardi, secondo l’indice Bloomberg, ha deciso di donare la maggior parte della sua Berkshire Hathaway per la Bill &Melinda Gates Foundation quando aveva 75 anni, dopo la morte della sua prima moglie nel 2004.

Prima di dedicarsi alla filantropia, Gates invece ha scelto di concentrarsi sulla sua azienda, piuttosto che sugli sforzi caritatevoli. È stato dopo la morte di Maria Gates a metà degli anni ’90 che Gates ha iniziato la sua prima incursione significativa in beneficenza.

La fondazione di Gates, ora ha un valore di $ 41.3 miliardi, ha dato via più di $ 34 miliardi iniziando l’organizzazione nel 2000. ”A nome delle future generazioni, li ringrazio”, ha detto Buffett verso Zuckerberg e Chan in una dichiarazione.

C’è anche un’altra cosa in comune che unisce gli sforzi filantropici di Buffett, Gates e Zuckerberg: si riducono le loro fatture fiscali poiché i contributi sono deducibili dalle tasse.

Zuckerberg non è nuovo alla filantropia; ha dato molto all’educazione e alle cause relative alla salute negli ultimi anni. Lui e sua moglie recentemente hanno avviato una scuola in uno dei quartieri svantaggiati della Silicon Valley e un centro traumatologico al San Francisco General Hospital, dove Chan ha lavorato come pediatra. La coppia questa settimana ha anche iniziato una coalizione con Gates per investire in soluzioni energetiche sostenibili. La nuova iniziativa Chan-Zuckerberg sarà una società a responsabilità limitata controllata da Mark e Priscilla, ha detto la coppia.

Oggi, il 99 per cento delle partecipazioni di Facebook hanno un valore di $ 45 miliardi. Se fosse tutto questo patrimonio ad essere dotato sarebbe la più grande fondazione degli Stati Uniti. L’impegno colloca Zuckerberg-Chan in una tradizione secolare di filantropi americani che risale agli industriali Andrew Carnegie e John Rockefeller, le cui fondamenta sono ancora visibili.zuckerberg e moglie dopo nascita figlia decidono donare azioni beneficienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *