Masdar City: nasce ad Abu Dhabi la prima città 100% sostenibile

Masdar City: nasce ad Abu Dhabi la prima città 100% sostenibileSta sorgendo appena fuori Abu Dhabi la prima città del mondo a impatto ecologico zero. Si chiama Masdar City e sarà pronta tra il 2020 e il 2025. Si tratta di un esperimento urbanistico unico al mondo che vuole creare da zero un’intera città che non produca rifiuti, consumi circa il 70% in meno di energia di una normale città e ricicli l’80% dell’acqua utilizzata. Ovviamente utilizzando esclusivamente fonti energetiche pulite e rinnovabili.

Masdar City promette alcune straordinarie innovazioni anche in tema di mobilità urbana: quasi del tutto abolita la circolazione di mezzi privati (che comunque saranno elettrici), le persone si muoveranno in taxi elettrico, in bici o a piedi. Il taxi elettrico funzionerà con un ingegnoso sistema automatico, senza autista, che permette agli utenti di raggiungere la destinazione desiderata digitandola semplicemente sul quadro comandi.

Masdar City non sarà solo una città ad impatto zero, ma anche un grande incubatore tecnologico dove far lavorare e crescere piccole e grandi aziende specializzate in energie rinnovabili. Con la collaborazione del locale Masdar Institute of Science and Technology, aziende e ricercatori avranno uno spazio unico al mondo per lavorare insieme allo sviluppo di tecnologie per la sostenibilità energetica e ambientale. Un grande laboratorio di sperimentazione in cui le tecnologie possono essere subito messe alla prova usandole nella città stessa e testando la loro efficacia nella vita dei cittadini di Masdar.

Con questo progetto urbanistico, siglato dallo studio inglese di Norman Foster e Partners, Abu Dhabi e tutti gli Emirati Arabi Uniti si preparano alla “fine del petrolio”. Gli sceicchi sanno che i combustibili fossili, che hanno fatto la fortuna dei loro Stati, si esauriranno entro qualche decennio e l’energia dovrà necessariamente essere prodotta da altre fonti.

 

Masdar City: nasce ad Abu Dhabi la prima città 100% sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *