Odontoiatria e immersioni: i traumi nell’attivitá subacquea

Odontoiatria immersioni traumi attivitá subacqueaVisite regolari dal dentista dovrebbe essere una priorità nell’agenda del subacqueo . Qualsiasi tipo di bolla o sacca d’aria all’interno del vostro corpo può causare dolore e persino traumi fisici durante l’immersione. Alcuni tipi di lavori dentali, in particolare canali con tappi temporanei o corone che coprono un lavoro incompiuto, non sono compatibili per tutti con le immersioni. Come si sale e aumenta la pressione dell’aria all’interno dei vostri denti, il vostro supporto dentale potrebbe letteralmente esplodervi in bocca, causando lesioni o potreste ingoiare porzioni della struttura dentale.

Ci sono una serie di problemi dentali che possono causare traumi per i subacquei: Il sintomo più frequente è la Odontobaropatia, ovvero uno squilibrio di pressione che può formarsi a causa di un’otturazione non perfettamente tenuta, quindi si forma una piccola sacca d’aria che in profondità può causare l’espulsione della stessa o lo scoppio(raro) del dente, questo accade anche in risalita. Un’altra situazione dolorosa si avverte a causa del boccaglio: se stretto troppo tra i denti può limitare la circolazione gengivale con relativa infiammazione e portare un forte carico ai danni dei muscoli mandibolari. Inoltre se si dispone di dolore dentale cronico di qualsiasi tipo, è possibile che le immersioni non facciano altro che aumentare il dolore. Se avete problemi con le radici dei denti, forse non troverete semplice realizzare un’immersione, per esempio le corone in porcellana si frantumano ad una profondità di soli 65 metri, come altri tipi di lavoro dentale fragili e qualsiasi tipo di protesi potrebbe rappresentare un problema durante l’immersione. Alcuni dentisti sono specializzati nella fornitura di soluzioni per i subacquei. 

Questo tipo di dentisti offrono riparazioni dentali compatibili con le immersioni, la creazione di protesi personalizzate per i sub che non posso avere delle protesi parziali standard a causa del rischio di aspirazione. Se siete stati da un dentista e avete una protesi temporanea, assicuratevi di dirgli che si sta programmando un’immersione. In questo modo non solo gli squali giú in profonditá avranno un sorriso a trentadue denti.

Si ringrazia per il supporto medico:

DottMatteo Bignamini, odontoiatra e proprietario di The Center Dental

Dubai Healthcare City
Al Razi Edificio 64, Blocco F 4019
PO Box 505006, Dubai, Emirati Arabi Uniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *