Pallavolo, Mondiali U23 – L’Italia parte bene a Dubai: Egitto sconfitto

L’Italia inizia molto bene la propria avventura ai Mondiali U23 di pallavolo maschile. A Dubai (Emirati Arabi Uniti) gli azzurrini battono agevolmente l’Egitto per 3-1 (22-25; 25-14; 25-16; 25-19) trascinati da un ottimo Gabriele Nelli (21 punti, 2 muri, 2 aces) schierato come opposto in diagonale con Luca Spirito.

Oggi pomeriggio toccherà all’Italia la sfida con i deboli padroni di casa emiratini (ore 19 palazzetto Al Nasr, ingresso gratuito). l’Italia può quindi guardare con fiducia alla qualificazione alla semifinale, obiettivo minimo di questa spedizione.  La griglia A comprende anche Cuba e Corea del Sud (avversari agevoli), il forte Iran è l’unico ostacolo di un certo rilievo ma passano il turno le prime due del raggruppamento.

Nella prima edizione dei campionati del mondo Under 23 di Pallavolo giocata due anni fa in Brasile erano presenti nella squadra di casa Lucarelli, attuale stella e punto di forza dei carioca vice campioni del mondo, mentre la Serbia veniva capitanata da Atanasijevic, ora uno dei migliori bomber in circolazione. Trascorsi due anni, riflettori puntati nella calda Dubai da lunedì, ma con la stessa voglia di stupire e scoprire i futuri campioni magari che possono essere già protagonisti nelle Olimpiadi di Rio 2016. Per l’Italia è la prima partecipazione, in Sudamerica vinsero i padroni di casa del Brasile che in una spettacolare finale ebbero la meglio sulla Serbia. A completare il podio la Russia. I giovani azzurri, quest’anno si presentano con una squadra di ottimo livello. L’Italia, è inserita nella tabella A con Egitto (appena battuto), Emirati Arabi, Corea del Sud, Cuba e Iran. Nell’altro raggruppamento troviamo il Brasile campione uscente, Argentina, Russia, Messico, Tunisia e Turchia Il ct Michele Totire è soddisfatto della preparazione, consapevole della forza della sua squadra e ottimista sul torneo: “Ci siamo preparati bene giocando anche alcune partite contro formazioni seniores come Marocco e il Giappone, reduce dalla vittoria nei campionati asiatici. Andiamo a Dubai con una squadra formata da un mix di giovani, alcuni Under 23 ed altri Under 21, proprio in vista dell’altro mondiale quello Under 21 che giocheremo in settembre in Messico. In allenamento abbiamo fatto tanto e adesso aspettiamo le risposte del campo. La formula del torneo non permette distrazioni, le prime tre partite (Egitto, Emirati Arabi e Corea del Sud, ndr) secondo me sono fondamentali per poter andare avanti e vivere il torneo da protagonisti”.

Calendario  –  Lunedì: Italia-Egitto 3-1. Martedì: Emirati Arabi-Italia (ore 19). Mercoledì: Italia-Corea del Sud (ore 14.30). Giovedì: Italia-Iran (ore 12). Sabato: Italia-Cuba (ore 12). Fase Finale – Domenica italia mondiali dubai volley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *