Piste ciclabili a Dubai

piste ciclabili DubaiPiste ciclabili a Dubai che collegano spiagge, centri commerciali e parchi, come anche le stazioni della metropolitana e tram, il governo di Dubai cerca di convincere le persone ad usare meno le auto e affidarsi ai pedali. L’Autorità Strade e Trasporti (RTA) ha detto che è sulla strada giusta per offrire 900 chilometri di piste ciclabili entro il 2020, con tutte le varie comunità e luoghi interconnessi fra di loro. ”Il progetto ciclabile a Dubai ha una visione molto vasta e includerà diverse aree residenziali”, ha detto Nasser Abu Shehab, direttore esecutivo RTA per la pianificazione strategica dei trasporti.

Ci saranno piste ciclabili che collegano Jumeirah ai parchi, spiagge e negozi, altre saranno costruite quest’anno lungo il percorso del tram a Dubai Marina e Al Sufouh. Il progetto prevede anche percorsi a Al Barsha per collegare appartamenti e ville con il Mall of the Emirates e la stazione della metropolitana Sharaf DG. L’obiettivo è quello di incoraggiare il ciclismo nelle zone residenziali, fornendo un servizio e un ambiente sicuro, ha detto Shehab. “Mi piace l’idea, è molto emozionante e per chi ama andare in bici sarà perfetto, e anche per le donne sarà molto utile’ Emma Woodcock, fondatore di un gruppo di ciclismo di sole donne ha detto riferendosi al progetto. Questo renderà l’andare in bicicletta e fare questo tipo di sport molto più accessibile. Le nuove piste ciclabili potranno creare un senso di comunità, permettendo alle persone di essere connesse. Inoltre spingerà le persone verso uno stile di vita attivo. Essa incoraggerà le persone ad utilizzare le biciclette per andare nei vari negozi senza dover sempre prendere l’auto. L’RTA ha già realizzato più di 150 km di percorsi per promuovere la bicicletta come un hobby. Il più recente progetto di 21 km di ciclabile è stato annunciato il mese scorso per collegare la pista di Al Qudra al circuito di Nad Al Sheba. “Nella prima fase di questo progetto la RTA ha costruito 100 km di piste ciclabili e durante i weekend ci sono qualche migliaio di persone. Ora il livello successivo è riuscire a collegare tutte le zone fra di loro e arrivare con la ciclabile fin nelle zone residenziali.

In molte zone dell’Europa l’andare in bici è parte della cultura. Qui a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti è un po’ una sfida, perché tutti sono abituati alla loro auto e le distanze sono molto grandi, ma è una sfida che si può affrontare e si può anche vincere per il bene di tutta la comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *