Preghiera e obesità: ginocchia a rischio per i musulmani

Preghiera e obesità: ginocchia a rischio per i musulmaniI fedeli musulmani sono avvertiti: inginocchiarsi per pregare danneggia le ginocchia. A soffrire più degli altri di problemi degenerativi del ginocchio pare siano i musulmani degli Emirati Arabi. Un recente rapporto medico ha infatti, evidenziato che negli Emirati Arabi l’artrite al ginocchio è una patologia “incredibilmente comune” come ha dichiarato il dr. Peter Birch, consulente ortopedico ed esperto di interventi di artroplastica del Mafraq Hospital di Abu Dhabi, secondo il quale ciò “ ha a che fare con l’usanza di mettersi in ginocchio per pregare”, il che sottopone le articolazioni a continue pressioni. “Stare inginocchiati più volte a giorno nel corso di una vita intera significa mettere a dura prova le articolazioni”.  Alle parole del dr. Birch fanno eco quelle del dr. Ahmed Maher Ibrahim, specialista ortopedico del Al Noor Hospital di Abu Dhabi, il quale ha affermato che “negli ultimi dieci anni negli Emirati Arabi c’è stato un notevole aumento di interventi di protesi al ginocchio”.

Ma la preghiera non è la sola causa dei problemi alle ginocchia degli emiratini. Altro fattore di rischio per le articolazioni è l’obesità, tra le cause dell’insorgere dell’osteoartrite. In questi ultimi anni negli Emirati Arabi c’è stata un’impennata dei tassi di obesità: secondo uno studio globale, pubblicato all’inizio di quest’anno, più del 66% degli uomini e il 60% delle donne negli Emirati Arabi Uniti sono in sovrappeso o obesi. “Essere in sovrappeso causa un carico sulle articolazioni nonché l’usura delle stesse”, ha detto il dottor Ibrahim. “Molte persone – ha dichiarato il dr. Moussa, chirurgo ortopedico del Dubai Bone and Joint Centre (Dubai Healthcare City) – stanno diventando obese e ciò incide negativamente sulle articolazioni del ginocchio, provoca l’artrite e fa aumentare la richiesta di interventi chirurgici”. Si stima che circa il 60% delle operazioni di sostituzione del ginocchio negli Emirati Arabi Uniti sono legati al peso.

Per il dr. Muthusamy Veerabahu, specialista in chirurgia ortopedica presso il Burjeel Hospital di Abu Dhabi, “l’obesità e la preghiera sono causa dell’aumento del numero degli interventi chirurgici al ginocchio” ma visto che lo stress sulle articolazioni causato dalla preghiera non può essere evitato, i medici consigliano quantomeno, di ridurre gli altri fattori di rischio per le articolazioni con una dieta sana e più esercizio fisico.

 

Preghiera e obesità: ginocchia a rischio per i musulmani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *