Ramadan 2011

ramadan-2011-inizio-ramadan-begin-ramadan-end-of-ramadan-fine-del-ramadanIl Ramadan 2011 comincerà il lunedì, 1 agosto 2011 e continuerà per i 30 giorni successivi fino a martedì, 30 agosto 2011. Si noti che nel calandario musulmano, il Ramadan comincia con il tramonto del giorno precedente, quindi del 31 luglio. Anche se il Ramadan cade sempre lo stesso giorno del calendario islamico, la data sul calendario gregoriano varia di anno in anno, poiché il calendario gregoriano è un calendario solare ed il calendario islamico è un calendario lunare. Questa differenza implica uno spostamento del mese del Ramadan nel calendario gregoriano, circa 11 giorno ogni anno. La data di Ramadan può anche variare da paese a paese secondo se la luna è stata avvistata oppure no.

Cosa è il ramadan?

Il Ramadan detto anche il Digiuno (in arabo: رمضان, ramaḍān) è, secondo il calendario musulmano, il nono mese dell’anno e ha una durata di 30 giorni. La parola, in arabo, significa “mese caldo”, il che fa ritenere che un tempo (quando i mesi erano legati al ciclo solare) esso fosse il mese estivo più caldo. Il Ramadan, per la rigorosa osservanza del digiuno diurno, ostacola il lavoro e le normali attività quotidiane. Anche il carattere festivo delle sue notti, costituisce un periodo eccezionale dell’anno per i fedeli islamici in tutti i paesi a maggioranza musulmana: la sacralità del Ramadan è fondata sulla tradizione rivelaa nel Corano, secondo cui nel mese del Ramadan il profeta Maometto avrebbe ricevuto una rivelazione dall’arcangelo Gabriele.

In origine, il mese di Ramadan era, come il suo nome stesso (il ‘torrido’) mostra, un mese estivo; ma successivamente Maometto stesso adottò un calendario puramente lunare di dodici mesi che, perciò, cambia posizione anno per anno.

Il digiuno (sawm) durante tale mese costituisce il terzo dei Cinque pilastri dell’Islam

  1. La testimonianza di fede (الشهادة Shahada)
  2. Le preghiere rituali (الصلاة Salāt o, in lingua persiana, Namāz)
  3. Il digiuno durante il mese di Ramadan (الصوم Sawm o Siyam)
  4. L’elemosina canonica (الزكاة Zakat)
  5. Il pellegrinaggio a La Mecca (الحج Hajj).

e chi ne negasse l’obbligatorietà sarebbe kāfir, colpevole cioè di empietà massima e dirimente dalla condizione di musulmano. L’osservanza del Sawm (digiuno) include l’astinenza dal mangiare, dal bere, dal fumare, dal profumarsi e dai rapporti sessuali. Il digiuno è ordinato dal Corano, e viene osservato dai musulmani devoti puberi, durante tutto l’arco del dì, fino al calar del sole, per i 29 o 30 giorni del mese lunare di Ramadan. Ne sono esentati gli impuberi, i malati e le donne incinte, mestruate o in allattamento. Durante il mese lunare di Ramadan i musulmani trascorrono più tempo in preghiera o ascoltando ogni giorno una parte ( hizb, pl. ahzàb ) del Corano letto da lettori specializzati in moschea o in luoghi allestiti allo scopo. Il Sawm mira a disciplinarsi, rafforzando le virtù della pazienza ( sabr ) e dell’autocontrollo, e del fare anche capire e provare su di sé le difficoltà che provano coloro che a volte non hanno di che da mangiare. Questi atti vengono fatti sempre dedicando l’aspetto penitenziale del tutto a Dio.

Chi è impossibilitato a digiunare (perché malato, in gravidanza o in viaggio) può anche essere sollevato dal precetto, ma appena possibile, dovrà recuperare il mese di digiuno successivamente.

In alcuni paesi a maggioranza islamica il mancato rispetto del digiuno è sanzionato penalmente.

2 thoughts on “Ramadan 2011

  • 16 Maggio 2011 at 13:22
    Permalink

    Consiste nellastensione per le ore diurne del mese di ramadan da ogni cibo e bevanda da profumi dal fumo da rapporti sessuali da ogni genere di godimento nelle ore notturne e concesso non solo mangiare ma fare anche cose di norma proibite seguendo una licenza persino sfrenata. Questo digiuno istituito da sin dalla sua predicazione a stando alla tradizione pur ricorrendo calendarialmente e completamente sottratto al ciclo stagionale e dunque non ha alcuna relazione con eventuali modelli agrari preislamici la astrazione dal ciclo stagionale e tipica del calendario islamico composto di mesi lunari susseguentisi senza connessione con lanno solare cosi che il nono mese ramadan che significa torrido capita in realta in tutte le stagioni. Al posto di un valore stagionale e possibile vedere nel ramadan un valore storico-cronologico infatti e in questo mese che Maometto parti da Medina alla conquista della .

  • 2 Agosto 2011 at 18:39
    Permalink

    ramadan kareem.. all muslims in the world..
    Assalamu Allaikum brother and sister in islam i am very happy to greet you and say ramdan kareem!!! and Ramdan Mubarak..
    Allah swt said to us..
    يَا أَيُّهَا الَّذِينَ آمَنُواْ كُتِبَ عَلَيْكُمُ الصِّيَامُ كَمَا كُتِبَ عَلَى الَّذِينَ مِن قَبْلِكُمْ لَعَلَّكُمْ تَتَّقُونَ

    أَيَّامًا مَّعْدُودَاتٍ فَمَن كَانَ مِنكُم مَّرِيضًا أَوْ عَلَى سَفَرٍ فَعِدَّةٌ مِّنْ أَيَّامٍ أُخَرَ وَعَلَى الَّذِينَ يُطِيقُونَهُ فِدْيَةٌ طَعَامُ مِسْكِينٍ فَمَن تَطَوَّعَ خَيْرًا فَهُوَ خَيْرٌ لَّهُ وَأَن تَصُومُواْ خَيْرٌ لَّكُمْ إِن كُنتُمْ تَعْلَمُونَ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *