San Valentino a Dubai senza champagne..

san-valentino-dubai

San valentino quest’anno cade alla vigilia del compleanno del Profeta Maometto (Milad an Nabi), ricorrenza religiosa durante il consumo di alcool è vietato, anche all’interno degli hotel internazionali, in genere considerati una zona franca da questo punto di vista. Il Dipartimento del Turismo e del Commercio di Dubai ha proibito la vendita di alcoli dalle 18 del 14 febbraio e per le 24 ore successive. Un duro colpo per i complessi turistici che puntavano sui guadagni provenienti da serate romantiche ed eventi speciali che ruotano intorno San Valentino.
Le contromisure messe in piedi dagli hotel sono varie: dall’anticipare i festeggiamenti al giorno prima, alle promozioni per l’intero weekend, per ingolosire i viaggiatori anche senza alcool.
“Adatteremo l’offerta di San Valentino per servire solo drink analcolici” hanno comunicato dal Jumeirah Group – Holding proprietaria tra gli altri del Jumeirah Beach Hotele del Burj Al Arab, la celebre Vela di Dubai”.

Ricordiamo che nel 2010 l’Emirates Palace di Abu Dhabi, propose la ‘One Million Valentine Dream Holiday’: per la modica cifra di 1 milione di dollari, si poteva acquistare una settimana da sogno tutto compreso, dal volo in prima classe da una qualsiasi destinazione internazionale alla cena gourmet con annesso champagne, passando per il soggiorno nella spa, desert safari, crociera in barca, giro sull’elicottero privato, maggiordomo dedicato e autista con limousine al servizio 24 ore su 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *