Sistemi Assicurativi Islamici: Takaful

Con il termine Takaful si fa riferimento a una varietà di forme di offerta assicurative nel mondo islamico.Nasce agli inizi degli anni ’80 conquistando in pochissimo tempo una “fetta” importante  del mercato assicurativo nei territori islamici.Takaful, nella sua fase iniziale di attività, offriva prodotti Assicurativi non competitivi sul mercato in quanto,  non avendo abbastanza risorse finanziare da investire non riusciva a garantire la coperture di alcuni “risk”.Nella metà  degli anni ’90, alcuni investitori hanno accumulato capitali per la costituzione di RETAKAFUL (Compagnia Assicurativa costituita sulle basi della Takaful) in quanto Takaful, si era appropriata di un’importante  nicchia di mercato Islamico.Se  dovessimo porre ad confronto Takaful con le altre Società Assicurative del globo terrestre, ci accorgeremo di sicuro che la nostra societa’ in questione e quella col piu’ basso volume d’affari, ma in realtà la Takaful rispetto alle altre Compagnie e’ quella con capacità di crescita superiore.Ad oggi, si stima che esistono circa sessanta gestori di Takaful attivi in circa trenta paesi Islamici ed Occidentali. Nel corso degli ultimi anni, il mercato di Takaful e cresciuto a tassi molto sostenuti, stimabili in  cifre tra il 10% ed il 30% annuo.Il mercato dei Takaful non e’ ancora particolarmente fiorente ma presenta potenzialità di crescita importanti, dal momento che il rapporto premi assicurativi non supera in molti paesi del Medio Oriente, circa 1%.Non abbiamo dubbi , dunque, che l’attività’ assicurativa nel mondo islamico sia ancora poco sviluppata ma non e’ detto che non ci siano potenzialità di rapida crescita.Infine, la costituzione di schemi Takaful rappresenta il mezzo per aggredire mercati assicurativi con forti potenzialità di crescita rivolgendosi ad un pubblico non solo musulmano ma anche del mondo Occidentale.

Il principio organizzativo nell’assicurazione islamica.

L’assicurazione islamica, chiamata Takaful, si basa sul principio mutualistico ed cioè i partecipanti scelgono di proteggersi collettivamente da alcuni rischi definiti conferendo le proprie risorse in un fondo collettivo.Questo tipo di assicurazione, basata sulla mutualità e sulla solidarietà, si e’ sviluppata rapidamente e ha dato origine a differenti formule organizzative.Il primo modello, definito di mudarabah, si basa su uno schema di condivisione dei profitti e delle perdite; il secondo, invece, chiamato wakalah, ha per base il modello di agenzia. Esiste anche un terzo modello, chiamato misto ove si fondo caratteristiche del modello mudarabah ed modello wakalah, che sarebbe quello consigliato dall’AAOIFI ( Organo responsabile per la finanza Islamica). La cultura islamica, prevede la proibizione del tasso d’interesse, ed e’ per questo che la condivisione del rischio e’ alla base del profit and loss sharing (PLS), in base al quale si socializzano sia le perdite che i profitti ottenuti in seguito ad un investimento. In altre parole un finanziatore non può imporre un tasso d’interesse ex ante poiché questo non tiene in debito conto l’effettivo risultato dell’investimento. Se un ‘imprenditore ottiene un finanziamento ed l’impresa non e’ remunerativa non e’ giusto che paghi un ammontare prefissato d’interesse; allo stesso modo, se l’investimento va a buon fine non e’ giusto che il finanziatore riceva una piccola quota. Quindi, per i paesi islamici, partecipare all’investimento, significa condividerne i profitti ed allo stesso tempo anche le perdite.

Le coperture assicurative Takaful

Le coperture assicurative nei paesi islamici si possono distinguere in funzione della tipologia del rischio di copertura ed in secondo luogo in base alla presenza di forme di investimento nel prodotto assicurativo.Takaful opera sia nella gestione dei rami vita cosiddetto family Takaful ed sia nella gestione dei rami danni general Takaful. E da dire che nei paesi islamici c’e’ una netta separazione tra le due attività ed pertanto alcuni gestori Takaful si sono specializzati nel ramo vita ed altri nel ramo rischi, infatti e’ difficile che un gestore svolga entrambi le attività.Mettendo a fuoco la nostra attenzione sulle attività, assicurativa family Takaful, la potremmo definire come quel attività di offerta di prodotti destinati alla copertura di bisogni di risparmio indennitario, avvero finalità precauzionali ed ereditarie. Ed quindi, tra queste ritroviamo assicurazioni caso morte vita intera(o invalidità), caso  morte temporanea( o invalidità), cioè sono coperture assicurative fino ad un determinato periodo di tempo, ove si verificasse il caso di morte (odi invalidità totale o permanente) dell’assicurato in questo spazio temporale che va dalla stipula del contratto fino alla scadenza  verra’ corrisposto una somma di denaro alla persona/e  beneficiata/e. Questo tipo di combinazione e’ quella piu’ frequente che prevede finalità previdenziali, finalizzati al finanziamento delle spese di istruzione dei figli od altre finalità simili.Ritornando invece alle general Takaful, comprendono invece tutti quei rischi riguardando trasporti, incendio, autoveicoli, infortuni, ed altri rischi di responsabilità personale.

3 thoughts on “Sistemi Assicurativi Islamici: Takaful

  • 10 Luglio 2009 at 14:13
    Permalink

    A chi ci si potrebbe rivolgere per maggiori informazioni o per attivare uno strumento di questo tipo?

  • 12 Luglio 2009 at 15:49
    Permalink

    Per attivare uno strumento di questo, vi consiglio di visitare il sito Internet Exitorgroup.com.

  • 12 Luglio 2009 at 15:51
    Permalink

    Per attivare uno stumentodi questo tipo, vi consiglio di visitare il sito Internet Exitorgroup.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *