Smart Dubai, la città più felice al mondo entro il 2021

Eliminare la burocrazia, un sogno?! no forse a Dubai qualcosa si sta muovendo. Smart Dubai è il grandioso progetto che, grazie all’introduzione delle nuove tecnologie, vuole eliminare le carte e tutte quelle pratiche che tolgono tempo e felicità ai cittadini.

Dietro questo ambizioso progetto, c’è una donna, HE Aisha Bin Bishr, abile e capace direttrice, figlia del segretario dell’ex emiro, con piu’ di 100 followers su Twitter. C’è una donna che vuole fare della sua città, la metropoli più felice della Terra. Porta il tradizionale velo islamico, ed è guidata da una grinta ed una caparbietà da far invidia.

Smart Dubai è pronto per il gran salto, eliminando musi lunghi e lamentele tra gli abitanti della capitale di uno dei sette Emirati Arabi Uniti. Un’iniziativa completamente hi-tech che prevede di arrivare a digitalizzare la burocrazia entro il 2021.

Molto giovane e con studi in Europa,  HE Bin Bishr è il simbolo della nuova generazione di donne cresciute negli Emirati, che si sono evolute confrontandosi con i coetanei europei, che hanno cultura e voglia di fare. Figlia del segretario personale del precedente emiro di Abu Dhabi, ha un atteggiamento da leader. Ha lavorato nel settore pubblico fino ad arrivare al vertice del progetto Smart Dubai. Donna in carriera, ma senza dover rinunciare alla famiglia, ha una bimba.

HE Aisha è una comunicatrice, ha tanti followers sui principali social e si ostina a a ribadire che non ci sono barriere e limiti nelle persone “La sola barriera che ci impedisce di raggiungere gli obiettivi desiderati è costruita da noi stesse, nel nostro paese come altrove “.

HH Mohammed bin Rashid Al Maktoum, alcuni anni fa, incitò la pubblica amministrazione ad implementare nuovi strumenti digitali per dare una svolta in modo positivo all’intera città. Un progetto unico, fare di Dubai la città più felice al mondo dove si usano le nuove tecnologie solo come un mezzo per aiutare turisti e residenti a vivere un’esperienza quotidiana felice. Quindi aumentare la qualità della vita di ognuno.

Il governo di Dubai è pronto a rinunciare al foglio di carta nel 2021 facendo risparmiare ai propri cittadini tre milioni e mezzo di ore del loro tempo, ogni anno.

Saranno attivati tanti servizi digitali a cui accedere solo grazie ad uno smartphone. Inoltre, si sta potenziando la piattaforma digitale con l’intelligenza artificiale per offrire tutti i servizi insieme: dal pagamento delle tasse ai biglietti del teatro, ordinare una pizza, chiamare un taxi o un taxi drone.

E sicuramente il governo fa sul serio e per capire se sta andando nella direzione giusta, c’è anche un app chiamata Happiness Meter, creata per raccogliere il grado di soddisfazione degli utenti. Così in tempo reale, si capisce se si sta facendo un buon lavoro.

Bisogna che i cittadini capiscono l’importanza delle nuove frontiere digitali e che associno questo tipo di approccio al concetto di felicità, cercando sempre di mantenere alta la sicurezza che a Dubai ormai rappresenta un punto fermo consolidato della città. Tutte le persone che vivono a Dubai si sentono sicure e questo crea una base di serenità importante. E tu sei felice a Dubai?! 

Logo Smart Dubai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *