Sponsor a Dubai per aprire una società? Forse non sarà più necessario

Stai cercando uno sponsor per la tua attività a Dubai?

vuoi aprire una società negli Emirati Arabi fuori dalla Free zone, ma non hai contatti per individuare uno sponsor affidabile?

Probabilmente tra poco non avrai più bisogno di cercarlo

Il governo degli UAE sta portando avanti una linea strategica che – se approvata – porterebbe all’eliminazione delal figura dello sponsor come  persona necessaria per la costituzione di una scoietà o una filiale di società fuori dalle Free Zone.

Sheikh Mohammed Al Maktoum supporta questa linea strategica, e sta attivando anche altre azioni per favorire l’ingresso dei capitali stranieri negli Emirati.

See also: http://www.dubaiblog.it/index.php/2009/09/05/sheikh-mohammad-taglia-i-costi-dei-pubblici-servizi/

Anche la Dubai Chamber of Commerce (Camera di Commercio di Dubai) sta spingendo per consentire la costituzione di società possedute al 100 percento da imprenditori stranieri, anche fuori delle Free Trade Zones.  La stessa Dubai Chamber of Commerce ha richiesto al Governo di Dubai misure economiche, atte a favorire l’erogazione (da parte delle banche) di finanziamenti alle aziende a tasso vantaggioso.

“Tutto ciò è in linea con ciò che la comunità degli imprenditori si aspetta. Favorirà inoltre l’intera comunità con l’ingresso di nuovi capitali.. Stiamo già osservando risutlati tangibili, come linee di finanziamento agevolate per le società” dice Hamad Buamim, general director della Dubai Chamber of Commerce.

Source: www.arabianbusiness.com

4 thoughts on “Sponsor a Dubai per aprire una società? Forse non sarà più necessario

  • 13 Febbraio 2014 at 09:38
    Permalink

    ciao volevo dei chiarimenti su come aprire una srl a dubai, i costi iniziali, e se il settore di trasporti,costruzione ,e movimento e sbancamento terra va per la maggiore.

  • 12 Maggio 2014 at 17:22
    Permalink

    E’ vero che un’attività artigianale non ha bisogno di sponsor?

  • 15 Maggio 2014 at 16:17
    Permalink

    Al momento e’ ancora necessaria al di fuori delle free zone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *