A Dubai: Ferrari 599 GTB in oro bianco

a-dubai-ferrari-599-gtb-in-oro-bianco-white-gold-golden-ferrari

Sappiamo tutti che Dubai e l’oro sono in perfetta simbiosi. D’altronde Dubai è la città del lusso, l’oro il simbolo della ricchezza. Se poi aggiungiamo uno storico marchio italiano di prestigio, come quello Ferrari, il mix è perfetto. Già da tempo, infatti, l’acquisto di auto di lusso non bastava a soddisfare le voglie dei ricchi sceicchi, che hanno iniziato a personalizzare le targhe delle proprie vetture. Poi siamo passati alle verniciature in oro per Ferrari e Mercedes SLR McLaren.

Un nuova frontiera è stata superata grazie al sultano del Brunei, che vantava circa 200 Ferrari nella sua collezione: una Ferrari 599 GTB in oro bianco.

Read more

Stasera mi sono rivisto un film: Italians a Dubai… ci facciamo sempre riconoscere

ferrari-dubai-italians-film-carlo-verdone-riccardo-scamarcio-sergio-castellitto-giovanni-veronesi

Regia: Giovanni Veronesi

Interpreti: Carlo Verdone, Sergio Castellitto, Riccardo Scamarcio, Xenia Rappoport, Dario Bandiera. continua» «continua Remo Girone, Makram Khoury, Kseniya Rappoport, Valeria Solarino, Elena Presti, Ottaviano Blitch

Dopo una vita passata a trasportare Ferrari rubate a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, per conto di una ditta romana, Fortunato (interpretato da Sergio Castellitto) ha deciso di ritirarsi e ha scelto il giovane Marcello (Riccardo Scamarcio) come suo successore. Il passaggio di consegne avviene durante proprio un viaggio per Dubai, dove Marcello segue Fortunato. Un inaspettato posto di blocco nel mezzo del deserto tra Abu Dhabi e Dubai sarà solo la prima complicazione di un avventuroso on the road, che vede come scenari il Burj Al Arab il famoso hotel di lusso a forma di vela, una gara con le Ferrari nel deserto ed un finale a sorpresa.

Read more

Ferrari Dubai: quando una targa vale più di un’auto…

ferrari dubai

Come già discusso in un altro articolo Le targhe delle auto a Dubai e negli UAE non sempre è il valore dell’auto a fare la differenza. Porsche, Ferrari, Lamborghini, Aston Martin, perfino una Mercedes SLR McLaren Roadster 722 S, potrebbe impallidire davanti a una “comune” auto con una targa personalizzata. A Dubai una targa con 1, 2 o 3 cifre, fa molto più status symbol dell’auto stessa; si ricorda che come già detto nell’altro post Sua Eccellenza Shaikh Mohammad Bin Rashid Al Maktoum utilizza per gli spostamenti quotidiani una Mercedes Classe G (guidata personalmente), con targa numero 1 mentre suo figlio Shaikh Rashid guida una Mercedes Classe G con targa numero 5.

Read more