Pare sia proprio la fine del mondo…

dubai-the-world-building-the-world-dubaiThe World – Dubai, l’arcipelago di trecento isole artificiali costruite a circa 4 chilometri davanti la costa di Dubai e che, viste dall’alto, vanno a comporre un’ideale mappa geografica del pianeta, starebbe lentamente franando. Ogni isola è posizionata in maniera tale che tutte assieme rappresentino fedelmente la terra; ciascuna isola rappresenta una nazione, ed è destinata alla vendita affinchè un businessman possa comprarsi l’Italia, o la Germania, per costruirci la propria residenza o per creare magari un resort di lusso.

Richard Wilmot-Smith avvocato della Penguin Marine, la società che si era aggiudicata l’appalto del trasporto di uomini e mezzi da e per la costa di Dubai, sostiene che una frana starebbe distruggendo le isole del The World, rendendo anche i canali che le separano non più navigabili. E ricordiamo che tali isole possono essere solo raggiunte via mare (o in elicottero per chi se lo può permettere).

Read more