Dopo Cannavaro, anche Totti a Dubai?

totti-dubai-francesco-totti-lascia-la-romaA Dubai e in generale negli Emirati Arabi Uniti, si continuano a cercare giocatori dal prestigio internazionale; ancor di più adesso, con l’assegnazione dei Mondiali 2018 al Qatar. Gli sceicchi arabi, spesso titolari di squadre, sono pronti ad offrire ingaggi da capogiro, benefit quali ville esclusive, con piscine e campi da golf all’interno, auto con autista personale, personal shopper per le signore, insegnanti madrelingua di inglese per i figli.
Precursore di questa “moda” fu Batistuta, che nel 2004 già era a Doha.

batistuta-doha-nico-decorato-dubai-blog Fabio Cannavaro, capitano dell’Italia campione del Mondo, a Dubai viene trattato come una star; vive a Palm Jumeirah, sede dell’hotel Atlantis.
Secondo quanto riferisce ‘Sky Sport’, Francesco Totti potrebbe essere uno di questi candidati, e decidere di accettare offerte dell’estero, dando così l’addio alla maglia giallorossa.
Totti, dopo il match di ieri a Genova contro la Samp, conferma i dissaporti con Ranieri, parlando di tristezza al solo pensiero di andare a Trigoria e  di considerare l’ipotesi di andare a fare un’esperienza lontano dall’Italia: si parla di USA o Dubai.
Totti è legato alla Roma da un contratto di tre anni e mezzo, ma è pronto a rescinderlo a giugno se non arriverà la chiarezza sul suo ruolo in campo.
A giugno scade il contratto di Ranieri. Se non gli verrà rinnovato, come è probabile, le cose potrebbero acomodarsi, ma  con un nuovo allenatore e una nuova proprietà Totti dovrà ugualmente capire quale potrebbe essere il suo ruolo e regolarsi di conseguenza.

One thought on “Dopo Cannavaro, anche Totti a Dubai?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *