Un giro in Ferrari in pista

Pochi giorni fa è stata presentata l’ultima “arma” di casa Ferrari, il bolide rosso in cui tutti, ma proprio tutti da Marchionne all’ultimo tifoso che comincerà a guardare i Gran Premi da quest’anno, ripongono altissime aspettative di rivincita, per riportare a Maranello il titolo piloti di Formula 1 che manca ormai da 10 anni.

Osservare una monoposto nei dettagli è un’esperienza che lascia un segno a chi ha anche solo un briciolo di passione per le competizioni motoristiche: velocità, adrenalina, massima ricerca aerodinamica e una potenza stellare, sono gli ingredienti trasmessi da un bolide nato per correre, per sfrecciare a ben oltre 300Km/h e stampare tempi cronometrici da restare di stucco. Poi sorge un pensiero:

Ma come fa una singola persona a domare in pista questo mostro? Chissà se io sarei capace di fare anche solo un giro e guidare una Ferrari in pista….

Per rispondere a questa domanda c’è solo un modo: comincia ad immaginarti al volante di una Ferrari e fare qualche giro di pista su un circuito, magari Monza uno dei templi dell’automobilismo.

Ed è proprio così che ha avuto inizio questa avventura per noi; contattando Puresport un’azienda che da 18 anni permette a gente comune, anche a non esperti, di cimentarsi alla guida di vetture GT (come Ferrari 488 GTB o Lamborghini Huracan) e monoposto sui circuiti più belli d’Italia e in esclusiva a Monza. Non occorre essere piloti per guidare un’auto come queste perché Puresport pensa a tutto per fare in modo che la tua esperienza sia quanto mai appagante e sicura: briefing iniziale (come i piloti veri), giro di ricognizione in pista su navetta per conoscere i dettagli della pista (punti di frenata, passaggio sui cordoli, quando poter accelerare senza problemi) e poi un pilota professionista che ti aspetta sul sedile del passeggero della vettura che hai scelto per accompagnarti, con consigli e accorgimenti tecnici, nei tuoi giri da pilota. Una camera car montata all’interno della vettura immortalerà le tue gesta, regalandoti un ricordo unico per sempre.

Ma se poi pensi che il pilotaggio faccia per te, che puoi essere tu un po’ come Sebastian Vettel, allora scegli le monoposto: Puresport infatti ti mette a disposizione vetture di Formula 3, Formula 3000 fino ad una vera Formula 1, quella di Damon Hill. Con questi gioielli la giornata si svolge diversamente perché una monoposto non è una vettura stradale “normale” come la Ferrari, quando ti cali nell’abitacolo sei da solo e tutto davanti a te è diverso, dal volante alle ruote anteriori che girano vorticosamente ad un metro dal tuo casco.
Avrai quindi la possibilità di seguire un programma di lavoro interno e un percorso che accompagna anche un neofita a gestire una monoposto in tutta naturalezza e sicurezza, potendo promettere a chiunque la possibilità di sentirsi veri piloti per un giorno.

Non ti rimane altro da fare che scegliere la tipologia di vettura, selezionare il circuito che preferisci e guardare sul calendario del sito quando potrai scendere in pista.

Un giro in Ferrari in pista

One thought on “Un giro in Ferrari in pista

  • 10 marzo 2018 at 05:44
    Permalink

    Grazie Ilenia! ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *