Una hostess italiana a Dubai: da un piccolo paese piemontese ai voli con Emirates

Da un piccolo paese piemontese, a viaggiare in tutto il mondo con la compagnia aerea più importante al mondo.

Veronica Vercelli, 32 anni di Valdengo ha realizzato il suo sogno, diventare hostess Emirates Airlines: ed é stato il suo sogno sempre, anche quando era molto piccola. Nei suoi tanti viaggi, si é fin da subito innamorata di quella divisa così elegante.

Ma per realizzare il suo sogno, ha dovuto lottare ed essere molto determinata, nessuno della famiglia é nel mondo dell’aviazione.

Suo padre è Celestino Vercelli, ex ciclista professionista, con alcune apparizioni al Tour de France (1971 e 1976), e oggi gestisce un’azienda di famiglia per la produzione di scarpe e caschi per il ciclismo professionistico.  

Veronica invece, pur amando tanto lo sport, ha sempre avuto altri obiettivi.

Dopo una laurea in lingue, esperienze in Cina e lavori come traduttrice di eventi, in uno dei suoi viaggi, si ritrovò tra le mani, una possibilità di fare un corso di hostess e da lì tutto é partito.

E mai poteva immaginare che dopo neanche due mesi, era giá in volo con l’uniforme Emirates.

Ora Veronica viaggia in tutto il mondo e quest’anno é stata promossa in Business Class e aspira a diventare capo cabina.

Residente a Dubai, quando non lavora (il suo contratto prevede circa 100 ore di volo al mese) fa parte dell’Esperia, una delle squadre di volley femminile degli Emirati Arabi.

Ormai una sua seconda famiglia per lei anche perché con tante ragazze della squadra condivide lo stesso lavoro di hostess. Il cuore, però, resta sempre in Italia.

Un lavoro che ama, amicizie fatte giocando e divertendosi, e una famiglia unita che spesso, quando é possibile va a trovare con gioia in Italia. 

È una vita privilegiata ma raggiunta grazie alla determinazione e alla volontà di chi ha voluto seguire i propri sogni e le proprie aspirazioni. veronica vercelli hostess italiana emirates airlines dubai

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *